Casa » Sport

Pisa, Gattuso si dimette. Sarà Zeman il prossimo tecnico dei toscani?

01 Agosto, 2016, 21:21 | Autore: Ave Pintor
  • Il 'ringhio' di Gattuso contro il Pisa

Rino Gattuso ha rassegnato le sue dimissioni, definendole "irrevocabili".

AC PISA 1909 accoglie con grande stupore e sorpresa l'improvvisa decisione di mister Gattuso di rassegnare le proprie dimissioni irrevocabili dall'incarico di Responsabile Tecnico di Prima Squadra. Quest'ultimo si era incontrato con il ds Lucchesi e Gattuso al ristorante di Gallarate di proprietà dell'ex giocatore e dopo una parte finale della passata stagione fatta di dissidi fra le parti si era arrivati a una momentanea unione di intenti. Ho purtroppo dovuto constatare che la mia era un'illusione: senza organizzazione e senza programmazione non è possibile porsi obiettivi seri, concreti e realistici. Pare che Gattuso volesse libertà di scelta, come nella scorsa stagione, anche per alcune decisioni che esulano strettamente dalle competenze del tecnico (come decidere il tecnico della Primavera).

Il nome, Gennaro Gattuso, è un nome importante per il panorama del calcio italiano e perdipiù è il nome di un allenatore che l'anno corso ha portato il Pisa in serie B dopo una lotta accesa con il Foggia. Vivere alla giornata, tirando a campare in attesa di chissà quale nuovo imprevisto, non appartiene al mio modo di interpretare gli impegni che mi assumo. "Con tutto il lavoro fatto per iscrivere la squadra al campionato di Serie B, con il presidente Fabio Petroni in queste condizioni di salute (va ricordato che negli ultimi giorni ha avuto un problema al cuore, ndr) e inibito dagli arresti domiciliari mi sarei aspettato maggiore solidarietà e responsabilità", ha spiegato. Far finta di niente sarebbe irresponsabile, soprattutto nei confronti della città e dei tifosi, che non lo meritano. "Ho dunque giudicato doveroso prendere le distanze da una gestione che non appare in grado di garantire al club non solo un futuro, ma anche un presente senza incognite extra sportive" Ha concluso. "Con questa società non si può lavorare", ha scritto tra le altre cose Gattuso. La mia gratitudine verso il Pisa e Pisa non potrà mai venire meno.

"Confermiamo quanto da lui segnalato nel comunicato di dimissioni e le difficoltà nello svolgere quotidianamente e PROFESSIONALMENTE l'attività ed invitiamo la società nella figura dei suoi rappresentanti ad adoperarsi in maniera risolutiva affinché rientrino tali problematiche".