Casa » Sport

F1: vacanze da campione per Lewis Hamilton in testa alla classifica piloti

02 Agosto, 2016, 00:26 | Autore: Ave Pintor
  • Clear “Binotto avrà bisogno dell’aiuto di tutti e noi gli daremo tutto il nostro supporto”

Un monologo quello dell'inglese che si è imposto davanti all'accoppiata Red Bull Daniel Ricciardo-Max Verstappen e Nico Rosberg fuori dal podio. Terzo Ricciardo con 133 punti, a seguire la coppia ferrarista con Raikkonen a 122 punti, e Vettel a 120, con Verstappen salito a 115 punti.

Wolff va invece più cauto nello sbilanciarsi a favore di uno dei suoi piloti: "È vero che Hamilton ora è in vantaggio, ma ci sono ancora 225 punti a disposizione, vediamo come andranno i nostri dopo la pausa a Spa e a Monza", si limita a osservare il tedesco.

LE PAGELLE Ma andiamo a vedere le pagelle di questo GP di Germania.

HAMILTON VINCITORE DEL GP DI GERMANIA 2016 - Lewis Hamilton trionfa anche al Gp di Hockenheim in Germania.

Durante la gara, e in tutto il weekend, si nota l'influenza della reintroduzione delle comunicazioni radio senza limitazioni. Come in Ungheria parte bene e alla prima curva è gia in testa al gran premio.

F1 Germania 2016 Qualifiche - Al termine di un gran duello, Rosberg brucia Hamilton e ottiene la partenza al palo a Hockenheim. Dubbio che acuisce se si pensa al fatto che tale sviluppo è riscontrabile soltanto sulle Red Bull, e non sulle vetture della squadra madre, quella "gialla" Renault che a fatica riesce a conquistare qualche misero punticino. Il bilancio è stato incredibile per me. E' evidente che la Red Bull ha fatto un miglioramento. Ma occhio alla Red Bull, in formissima ieri sul passo gara, in particolare con Ricciardo. Un vero Gambero Rosso. E' difficile pensare a una svolta nella seconda parte di stagione, forse si potrà rischiare il tutto per tutto su una vittoria di tappa, ma ora le macchine da battere non sono due ma quattro. L'unico sussulto nel box Ferrari è stato quando Seb ha superato Kimi, in partenza.

Al settimo posto la prima delle due Force India, quella diNico Hulkenberg, all'ottavo posto, la McLaren di Jenson Button, al nono la Williams di Valtteri Bottas e al decimo l'altra Force India del messicano Sergio Perez.

Alle loro spalle Vettel fulmina Raikkonen al via e prova anche senza successo un attacco sul connazionale. Dopo i due zeri ottenuti nelle scorse gare, un po' di punti iridati ci volevano proprio. Basta con questi commissari di gara che hanno perso di vista il significato della "lotta tra piloti", basta con le penalizzazioni inutili e basta con i sorpassi ritenuti pericolosi. Un'altra mazzata al tentativo di rimonta di Rosberg che grazie alla sosta era riuscito a mettersi anche davanti a Ricciardo. Ci sono nuvole nere molto minacciose che promettono pioggia.