In asilo Milano più di 25 maltrattamenti, arresti dopo morso

02 Agosto, 2016, 11:59 | Autore: Menodora Allio
  • In asilo Milano più di 25 maltrattamenti, arresti dopo morso

E' stato arrestato mercoledì con l'accusa di maltrattamenti aggravati nei confronti dei bambini e poi rilasciato. Sulla scorta di questa definizione è logico chiedersi verso che tipo di civiltà Enrico Piroddi e Milena Ceres intendessero indirizzare i bambini presenti nella loro struttura. "Lei è invece ai domiciliari, ed è anche troppo", dice Piroddi alle telecamere. La donna è stata ripresa dalle telecamere mentre strattona un bambino e lo morde in viso. Dopo aver visto quella scena in diretta, i militari hanno immediatamente fatto irruzione nella struttura e l'hanno arrestata. "Lo ha ripetuto più volte che i bambini hanno bisogno di essere educati con grande severità e durezza", ha raccontato a Il Giornale uno degli investigatori che hanno interrogato la donna.

Mentre scorrevo le notizie riportate dalle fonti per racimolare quante più informazioni possibile su quanto accaduto al nido di Milano, mi domandavo con crescente insistenza come fosse ancora possibile, nel 2016, trovarsi di fronte a realtà cotanto raccapriccianti, in cui bambini indifesi sono costretti a subire violenze psicoficische da parte dei loro educatori, persone-chiave nel processo formativo dell'individuo.

A far venire a galla la storia dei maltrattamenti alcune ex dipendenti dell'asilo nido che tornate nella struttura per recuperare alcuni oggetti hanno notato l'atteggiamento aggressivo dei due, ed anche un bambino chiuso in una stanza buia. La coordinatrice di Baby World e il compagno/proprietario che aveva anche mansioni di cuoco sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri di Milano che li tenevano sotto osservazione da aprile. Proprio questo episodio, refertato in ospedale, è stato quello che ha dato il via agli arresti, già convalidati dal gip.