Fiat: gli Agnelli spostano Exor in Olanda

03 Agosto, 2016, 07:07 | Autore: Nazario Acquaviva
  • John-Elkann

A differenza di Fiat Chrysler Automobiles, Ferrari e Cnh Industrial, che l'hanno preceduta trasferendo da Torino ad Amsterdam la base legale ma scegliendo Londra come residenza fiscale, Exor avrà l'una e l'altra nei Paesi Bassi. "Negli ultimi dieci anni abbiamo continuato a semplificare la nostra organizzazione e a svilupparci seguendo evoluzione dei nostri business", ha sottolineato John Elkann, "I nostri principali investimenti hanno già riorganizzato le proprie strutture societarie per riflettere meglio la loro attività globale ed è quindi naturale che Exor si allinei a loro". La proposta che avanziamo oggi ci consente di ottenere una struttura societaria piu' semplice e rappresenta un ulteriore importante passo avanti nel percorso di sviluppo di una holding come Exor che opera in tutto il mondo.

Giovanni Agnelli & C Sapa (Gac) si è impegnata a sottoscrivere azioni rivenienti dal recesso fino a 100 milioni di euro, "alcuni imprenditori e istituzioni che investono con una prospettiva di lungo termine" fino a 300 milioni. Giovanni Agnelli & C., primo azionista della holding con il 52,99% delle quote, ha già fatto sapere che sosterrà l'operazione.

Exor si trasferisce in Olanda. "Dall'altra però è chiaro che sorgono delle idee e delle domande sul rapporto tra Fiat e famiglia Agnelli con Torino e con l'Italia: qui si rompe anche l'ultimo legame in modo particolare con Torino come giustamente ha detto Presidente della Regione".

Fca-Exor
Exor è la holding di famiglia Agnelli che controlla anche i marchi Fca e Ferrari

"Preoccupato non so se sia la parola giusta, perché da un certo punto di vista che un'azienda vada a mettere il proprio domicilio fiscale dove è più conveniente diciamo che rientra nella logica di un mercato attento ai valori delle convenienze". "Il Consiglio d'amministrazione di Exor - si legge nella nota - ha approvato il progetto di fusione transfrontaliera per incorporazione di Exor in Exor Holding Nv, società olandese interamente controllata da Exor che all'esito della fusione sarà la nuova società holding". L'operazione del trasferimento avverrà attraverso la cessione delle azioni della Exor alla Exor Holding N.V. Il perfezionamento avverrà nel corso dell'assemblea dei soci prevista per il 3 settembre, giorno in cui sarà sancito l'addio definitivo all'Italia.

È previsto che la Fusione diventi efficace entro la fine del 2016, subordinatamente al verificarsi o alla rinuncia delle condizioni sospensive.