Terremoto Rieti in zona alta sismicità

24 Agosto, 2016, 20:46 | Autore: Ubaldo Insinga
  • Cronaca     
      A 12 ore cadono 'bombe silenzio' per voci superstiti     
           
      
               
        Share

Due forti scosse di terremoto hanno colpito il Centro Italia nella notte appena trascorsa: il primo sisma, di magnitudo 6.0 e della durata di 142 secondi, è stato registrato alle 3.36 con epicentro ad Accumoli, vicino a Rieti.

Crolli - Tre le scosse più forti, la prima di magnitudo 6 è stata registrata intorno alle 3.36 a 2 chilometri da Accumoli (Rieti) e 10 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) ed Amatrice (Rieti). Volontari e operatori CRI con unità cinofile, squadre di soccorso con 20 ambulanze e Smts (Soccorsi con Mezzi e Tecniche Speciali) stanno raggiungendo le zone colpite."Non impegnare la zona della Salaria se non per motivi importanti, perché devono passare gli aiuti per la popolazione" ha detto Fabrizio Curcio, capo del dipartimento della Protezione civile, nel corso di una conferenza stampa sottolineando come in questo momento il "soccorso tecnico urgente e l'assistenza alla popolazione sono le priorità".Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio insime al Ministro Graziano Delrio nelle zone epicentrali del sisma di stanotte.

Numerosi anche gli edifici crollati: distrutta la chiesa di Amatrice, dove anche l'ospedale risulta inagibile. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. I comuni colpiti stanno predisponendo i centri di accoglienza per gli sfollati, e la situazione si presenta. Si cercano anche due ragazze afghane di 26 e 27 anni. A Latina molte persone sono scese in strada, mentre in generale in tantissimi hanno visto muoversi i lampadari e spostare mobili e letti. Ci sarebbero anche dei bambini intrappolati a Cornello, al confine tra Lazio e Abruzzo. Ma la sua disperazione emerge da un'altra frase: "Che pensieri ha?", gli chiede l'inviata.

Cronaca     
      Amatrice come dopo un bombardamento     
           
      
               
        Share
Cronaca Amatrice come dopo un bombardamento  Share

Dieci morti a Pescara del Tronto.

Amatrice è un paese devastato.

Due persone sono morte nel crollo della loro abitazione a Pescara del Tronto, una frazione di Arquata vicina all'epicentro, pochi chilometri prima di Accumoli, provenendo dalla Ss4. "Purtroppo sono già sei le vittime estratte ma è un numero sicuramnete provvisorio". Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ai microfoni di RaiNews 24.