Casa » Sport

Cassano show: "Totti? Nessuno gli dica di smettere. Balotelli offeso? Problema suo"

12 Mag, 2017, 22:39 | Autore: Ave Pintor
  • Cassano

Dall'altra parte, invece, il tema caldo è Totti e Fantantonio... la tocca piano: "Nessuno si azzardi a dirgli cosa fare. Qualcuno accanto a Pallotta non lo vuole, c'è qualcuno che muove i fili, che lo boicotta". Ospite della trasmissione Mediaset Tiki Taka, l'ex fantasista della Sampdoria ha parlato così della formazione rossonera: "Montella si merita 10 in pagella. Con lui mi sono divertito, sono convinto che in questa Serie A, se sta bene fisicamente, può fare ancora tanti gol". "Finché c'è Messi è dura, ma spero lo vinca Gigi".

"Alla Juve e ad Allegri posso fare solo i complimenti per quello che hanno fatto - aggiunge -, ma preferisco essere il Barcellona: ognuno ha il suo modo di giocare".

Cassano è stato poi rimasto deluso dall'esonero di Pioli dalla panchina dell'Inter. L'Inter è parecchio sopravvalutata, non ha giocatori da Inter. Spende tantissimo e poi Schick lo prendono a 4 milioni alla Samp, qualcosa non quadra. Questi giocatori ai miei tempi neanche li facevano entrare a Milanello. Conosco Stefano che, oltre ad essere un grande uomo, è una bravissima persona. Se si è offeso è un problema suo. Milan? Lo staff medico, Berlusconi e Galliani mi hanno aiutato tanto in quel periodo di difficoltà, ho rischiato la vita. Non è vero che lo stavo imitando, intorno a me c'erano i suoi uomini. E sull'ormai famoso video che lo ritraeva a bordo campo, ai tempi del Real Madrid, mentre faceva l'imitazione di Fabio Capello, allora mister dei Blancos.