3 arresti a Crema (fra cui il fidanzato)

03 Giugno, 2017, 19:25 | Autore: Ubaldo Insinga
  • Immagine di repertorio

Tra loro c'è anche il suo fidanzato: sarebbe stato proprio lui a portare con l'inganno la ragazza in un capannone abbandonato, dopo averla fatta ubriacare. In poche ore, il fidanzato italiano 36enne e i due immigrati marocchini sarebbero stati intercettati e fermati.

Il tutto è avvenuto a Crema, comune di 35.000 abitanti in provincia di Cremona, lo scorso 25 maggio. Le indagini hanno preso avvio dopo la denuncia presentata dalla ragazza.

A raccontare alla polizia l'episodio è stata la stessa ventenne, dopo essersi recata in compagnia di un amico all'ospedale di Crema per farsi medicare.

Il grave quadro indiziario ha trovato iniziale riscontro nella refertazione medica della violenza sessuale, accertata dai sanitari che hanno fornito le prime cure e riscontrato inequivocabili tracce della violenza subita. I fermi sono stati convalidati dal gip che ha emesso a carico degli indagati le misure cautelari in carcere richieste dal pm Lisa Saccaro.