Manchester, l'attentatore è Salman Abedi: è un inglese di origini libiche

03 Giugno, 2017, 20:49 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Manchester, l'attentatore è Salman Abedi: è un inglese di origini libiche

Tre intanto i fermi. Un 23enne in un quartiere a sud della citta' e altre due persone, una a Whalley Range, nell'area metropolitana di Manchester e l'altra a Fallowfield, quartiere a circa 4 chilometri dal centro di Manchester.

Dopo la strage di Manchester il Regno Unito alza l'allerta attentati a "critica", equivalente al rischio di un attacco imminente. Sono la novantatreenne Elderly Renee Black e l'Imam Sadiq Patel, entrambi membri del forum interconfessionale di Blackburn, arrivati nella città di Manchester proprio per ricordare le persone uccise nell'attentato del 22 maggio. Dodici bambini sono in ospedale con ferite gravi.

AGGIORNAMENTO ore 14.45: La seconda vittima è stata identificata, si tratta di una bambina di 8 anni. Questa mattina le autorità hanno infatti confermato il nome di altre due vittime.

Una filosofia di vita che ha seguito alla lettera anche la Regina Elisabetta II, aspramente criticata per la sua decisione di non annullare il Garden Party di Backingham Palace, che si è regolarmente tenuto all'indomani della tragica strage di Manchester. Nella stessa zona, dopo una serie di blitz e una esplosione controllata in una abitazione che si ritiene sia quella in cui viveva, la polizia ha arrestato una persona. Questo e poco altro si sa di Salman Abedi, l'attentatore della Manchester Arena, l'uomo che si è fatto saltare con una bomba imbottita di chiodi all'ingresso del palazzetto che dà sulla Victoria Station, quello di maggiore afflusso al momento dell'uscita dal concerto di Ariana Grande lunedì sera. Un gesto che avrebbe ridotto di una decina le vittime.

"I terroristi non vinceranno mai".

Ore 6.00 - Le prime parole del premier - Le prime parole della politica inglese, nel pieno della campagna elettorale per il voto dell'8 giugno, arrivano dalla premier, Theresa May che ha parlato di un attentato "orribile" e ha annunciato che sospenderà le attività in vista del voto. Per Elisabetta II "tutta la nazione e' sotto choc per i morti e i feriti di Manchester". La mia ammirazione è per i nostri coraggiosi servizi di soccorso. Unanime la condanna e la solidarieta' al popolo britannico da parte dei leader mondiali. Nel frattempo il presidente USA Donald Trump, in visita in Israele e poi in viaggio verso l'Italia, è costantemente aggiornato dalla Casa Bianca. Il Cremlino ha fatto sapere che Vladimir Putin offre la collaborazione russa a Londra contro il terrorismo. Da tutto il mondo sono giunti messaggi di vicinanza e di sostegno al popolo britannico.