Donna ricoverata in un letto invaso da formiche

16 Giugno, 2017, 14:27 | Autore: Rufina Vignone
  • Donna ricoverata in un letto invaso da formiche

Secondo quanto si apprende, il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha disposto l'invio della task force ministeriale e dei carabinieri del Nas per accertare quanto avvenuto all'ospedale. Come tutti abbiamo appreso la notizia dai siti e abbiamo immediatamente mandato i Nas e oggi arriverà anche una task-force. "Ovviamente e' stato bloccato l'accesso al reparto per altri pazienti". Dalle prime indagini e' emerso che c'erano dei lavori all'interno del reparto, poi hanno trovato queste lenzuola infestate in un magazzino.

La signora era in cura per uno choc settico post frattura e sotto antibiotici. Lo ha spiegato all'Adnkronos il direttore sanitario dell'ospedale Vito Rago. Le formiche sono sul letto, non sul corpo della paziente, ma di sicuro questo è un fatto che non doveva assolutamente accadere. Non a Napoli, dove è accaduta l'ennesima vicenda shock che ha puntato il mirino sulla malasanità pubblica. Sono tre gli ospedali che controllo da sempre: Il San Giovanni Bosco, Il Loreto mare e il San Paolo appunto.

"La potatura, stando a quanto detto da alcuni esperti, potrebbe anzi provocare l'effetto contrario perché potrebbe portare a un aumento degli insetti parassiti che potrebbero approfittare dell'indebolimento dell'esemplare per le ferite derivante dai tagli" ha concluso Borrelli. Da cui è arrivato un commento durissimo: "La sanità in Campania è un disastro - ha detto -". Stiamo lavorando fino all'ultimo respiro affinché torni un centro di eccellenza...'. Il consigliere, membro della commissione Sanità, parla di "un livello di sciatteria e mancanza di igiene che non possiamo accettare da parte del personale medico!".

Peraltro, il fatto non sarebbe nuovo. "Abbiamo preso immediati provvedimenti". Poi prosegue: "Ricopro questo incarico da appena 20 giorni ma non voglio giustificarmi certo per questo". È stata già chiamata una ditta specializzata che oggi effettuerà una bonifica generale.

Il dottor Rago ribadisce: "è un fatto che non doveva assolutamente accadere".

Per esser sempre aggiornato su tutto ciò che succede nella tua città seguici anche su facebook, diventa fan della nostra pagina! "La prima cosa, fatta subito, è stata quella di cambiare il letto della signora".

Picchiato e bruciato dalla mamma e dal suo compagno a dieci anni: così è morto Christian Pearson, di Chino Valley (Arizona).