Napoli, 14 milioni più bonus per Meret: l'Udinese continua a chiederne 22

16 Giugno, 2017, 03:26 | Autore: Rufina Vignone
  • Napoli, 14 milioni più bonus per Meret: l'Udinese continua a chiederne 22

Dalla elegante e panoramica villa sulla collina di Posillipo, che al suo ritorno a Napoli aveva preso in affitto con l'evidente intenzione di mettere radici in città e una formula a lunghissima scadenza (4 anni più 4, a partire dall'estate 2015), Pepe Reina si è allontanato soltanto per concedersi un sospirato periodo di vacanza. Reina è molto richiesto ma ora pensa solo a restare al Napoli. Tra Udine e Napoli presto potrebbe partire una maxi operazione, maxi perché il club partenopeo ha messo nel mirino due gioielli di Pozzo, come Meret e Widmer. Sarebbe anche disposto ad andare incontro alle richieste del giocatore, ma bisogna sempre tener conto della sua età e che quindi è indispensabile affiancarlo ad un giocatore di prospettiva da far crescere sotto le sue direttive. Juve e Bayer Leverkusen hanno già dato la propria disponibilità a trattare. Attenzione a un'altra new entry: è Handanovic. Il 32enne ha un contratto che scade nel 2019 e desidererebbe giocare la bramata Champions. Ma ha uno stipendio altissimo: quasi 5 milioni di euro. Discorso diverso invece per i giovani Cragno e Meret.

Più fredde invece le opzioni Berenguer (l'Osasuna non si smuove dai 9.5 milioni del prezzo del cartellino) e Castillejo, valutato addirittura 20 milioni dal Villarreal, un prezzo ritenuto elevato dal ds azzurro Giuntoli che segue anche Inglese per il centro dell'attacco, come alternativa a Pavoletti che dovrebbe essere ceduto.