Chiusa inchiesta su nomine, rischio processo per Raggi

21 Giugno, 2017, 13:56 | Autore: Cleonico Iarussi

La procedura prevede che alla scadenza dei 20 giorni la Procura di Roma possa chiedere il rinvio a giudizio o un'eventuale archiviazione.

La sindaca di Roma spiega che "io mi attengo a quello che c'è scritto". Un altro punto a favore della Raggi è anche la richiesta di archiviazione, da parte della procura, di un'altra ipotesi di abuso d'ufficio: la nomina di Carla Raineri.

La sindaca è invece indagata per abuso d'ufficio per quanto riguarda la nomina di Salvatore Romeo, il suo ex capo segreteria. Reato contestato, invece, al fratello, Raffaele, all'epoca capo del personale del sindaco. Sono queste le accuse che la Procura di Roma ha notificato alla sindaca capitolina Virginia Raggi, chiudendo l'inchiesta che la riguarda. Quanto alla nomina di Romeo, ritenuta dalla Procura palesemente illegittima, l'abuso d'ufficio è stato contestato, oltre che alla sindaca, 'rea' di non aver tenuto in considerazione gli autorevoli pareri contrari a questa nomina, e al diretto interessato. L'ex braccio destro del sindaco, attualmente sotto processo per corruzione, secondo la Procura si sarebbe dovuto astenere da quella nomina in quanto coinvolgeva il fratello e invece se ne occupò in prima persona. Il fascicolo, lo si ricorda, era stato aperto dopo che, all'indomani della crisi in giunta, Fratelli d'Italia aveva presentato un esposto in cui si chiedevano chiarimenti sulla stessa nomina e sull'opportunità di versare alla Raineri un compenso pari a 193mila euro l'anno.

Legale Raggi, su Romeo certi di poter chiarire tutto - L'avvocato di Virginia Raggi, Alessandro Mancori, ha reso noto all'Ansa che non intende commentare in modo articolato "finché non accederemo agli atti depositati dai Pm". Virginia Raggi non si dimetterà Rinvio a giudizio per il caso nomine. Noi al momento andiamo avanti.

Un intreccio davvero poco chiaro a molti osservatori, e fonte di polemiche politiche aspre, che a dir poco resero un vero e proprio incubo i primi mesi della Sindaca del Movimento a Cinque Stelle. Ci sarà una valutazione, un giudizio, da fare ma siamo tutti molto tranquilli e continuiamo a lavorare come fatto fino ad adesso. Così il vicesindaco di Roma Luca Bergamo interpellato in piazza del Campidoglio.