Virginia Raggi rischia il processo?

22 Giugno, 2017, 06:01 | Autore: Ubaldo Insinga
  • La disfatta di Raggi a Roma, il sondaggio: bocciata da sette romani su 10

"Siamo orgogliosi di iniziare a illustrare il lavoro fatto nel primo anno di consiliatura - ha spiegato Raggi - Riteniamo fondamentale dialogare costantemente con cittadini che ci hanno eletto".

Con i sindacati hanno risolto i pasticci sullo stipendio accessorio, ma di tagliare i costi delle municipalizzate nemmeno si parla. "Un anno fa abbiamo iniziato un cammino insieme che sapevamo sarebbe stato pieno di ostacoli e difficoltà ma anche ricco di opportunità di crescita e cambiamento". Per questo, ha aggiunto la sindaca Raggi, la giunta sta "lavorando per creare delle efficienze in questo panorama". Abbiamo riavviato i bandi per moltissime cose, tra cui il verde. "Noi siamo qui e ci mettiamo la faccia".

Per i rifiuti, gli 'integri' hanno scoperto che basta ridurli alla fonte, non mangiarseli ovviamente, ma impegnando i cittadini e obbligando le aziende ad eliminare imballi, incarti e confezioni, anche dove sono previsti dalla legge per motivi igienico sanitari. "Con queste parole il sindaco di Roma, Virginia Raggi, è tornata a parlare di contrasto al gioco patologico nel corso della conferenza "#Romarinasce. Infine Francesca Puglisi, "Sì, il suo slogan era adeguato: serve #coRAGGIo per parlare dei successi del M5S".

Nessun riferimento al tema dell'emergenza abitativa con i movimenti per il diritto alla casa che proprio oggi sono davanti all'assessorato al Patrimonio di Andrea Mazzillo, anche lui assente. "Roma è allo sbando, e dopo un anno sempre e solo colpa di altri".

Un sondaggio di Repubblica Roma, realizzato dalla società IZI secondo il metodo CATI-CAWI e su un totale di 1036 intervistati rivela un gradimento in calo per la sindaca da settembre 2016 a giugno 2017, con quasi sette romani su dieci che ne bocciano l'operato; significativo è il balzo di giudizi negativi da novembre 2016 a marzo 2017 (Raffaele Marra è stato arrestato il 16 dicembre, evidentemente il campione del sondaggio non crede alla storia dell'uno dei tanti dipendenti capitolini che passava lì per caso). "Con noi è ripartita la programmazione" ha ripetuto in più occasioni.