Ballottaggio Barbieri-Rizzi. Alle 19 ha votato il 33,24%

26 Giugno, 2017, 21:01 | Autore: Ubaldo Insinga
  • Elezioni Taranto domani ballotaggio in diretta da “Sud”

Netto, clamoroso, in alcuni casi "storico": il trionfo del centrodestra segna i ballottaggi delle amministrative 2017 che vedono la gran parte dei 22 capoluoghi di Provincia in gioco passare all'asse FI-Lega Nord-Fdi.

Sono aperti fino alle 23 di oggi domenica 25 giugno i seggi in 101 comuni delle Regioni a statuto ordinario e in dieci delle Regioni a statuto speciale per il turno di ballottaggio per l'elezione dei sindaci.

GENOVA - E' in testa il candidato di centrodestra Marco Bucci con il 54,5% sul candidato di centrosinistra Giovanni Crivello al 45,5%.

Si è fermata al 14,9% l'affluenza ai ballottaggi delle amministrative rilevata alle 12 dal ministero dell'Interno in base ai 103 Comuni di cui ha raccolto i dati.

Aggiornamento ore 19.10: continua il dato negativo sull'affluenza. Alle 12 dell'11 giugno scorso, a Cerea aveva votato quasi il 22% degli aventi diritto, a Verona il 18,2%. A Lodi la partecipazione è alta rispetto alla media nazionale, vicina al 39%, ma anche il calo si aggira intorno ai 10 punti.

In provincia di Viterbo si vota a Tarquinia dove dalle urne uscirà il nome del sindaco tra Pietro Mencarini (26,60%) e Gianni Moscheri (19,36). A Chiavari ha votato il 36,90% degli aventi con un calo del 3,61% rispetto al primo turno. Più di un elettore su due non ha votato. Il centrodestra potrebbe strappare un altro successo clamoroso a La Spezia, altra città storicamente governata dalla sinistra italiana. Incognita a Verona e Padova. Con il turno di ballottaggio verrà eletto il candidato che ha la maggioranza dei voti alle urne. Al Sud l'attenzione principale si concentra su Catanzaro, dove il centrodestra è arrivato in testa al primo turno, Taranto e Lecce.

Ricordiamo che al primo turno eranto stati già sostituiti oltre 300 scrutatori su 440 complessivi. Tra i grandi centri il M5s punta ad affermarsi negli unici due in cui è in gara: Asti e Carrara, ma punta molto anche ai comuni in cui corre nel Lazio, anche per testare l'influenza dell'amministrazione capitolina sul territorio circostante e soprattutto a Guidonia, centro con molti abitanti.