Ballottaggio Genova, Exit Poll: Marco Bucci in vantaggio

26 Giugno, 2017, 19:44 | Autore: Ubaldo Insinga
  • #Genova2017, ecco come si vota per scegliere il nuovo sindaco

Il candidato del M5S al ballottaggio ha conquistato il 65,57% dei voti, sconfiggendo il candidato del Pd Andrea Zanetti, fermo al 34,43% dei voti.

Sostenuto da Forza Italia, Lega Nord e Lista Musso - Direzione Italia, Bucci è nato a Genova nel 1959, cresciuto a Nervi. Lo sfidante del centrosinistra, Roberto Scanagatti (48,67%) si arrende per poco più di mille voti.

Il candidato di centrodestra Maurizio Rasero è stato il più votato con il 54,9 per cento. Il risultato di Asti è particolarmente significativo perché la città negli ultimi cinque anni era stata amministrata dal PD.

Per soli 100 voti la cittadina laziale capoluogo di provincia passa al centrodestra.

Samuele Bertinelli (sindaco uscente di centrosinistra) ha ottenuto il 45,72%. Ora la citta' sara' amministrata da un commissario.

A dimostrazione di ciò troviamo il fenomeno rovescio del comune di Padova dove il PD ha strappato una roccaforte di centrodestra. A Verona si è chiusa l'era Tosi: il centrodestra trionfa con Federico Sboarina. Altri feudi rossi simbolo del centrosinistra che hanno votato l'asse Forza Italia, Lega e Fratello d'Italia. E sono fatti a favore del centrodestra.

Giovanni Crivello (centrosinistra) si è fermato al 44,76%. "Genova deve tornare competitiva, un città dove i nostri figli non devono andarsene per lavorare - ha detto -".

Ha vinto Pierluigi Peracchini (centrodestra) con il 59,98%. Conferme importanti per Federico Pizzarotti a Parma e per Sergio Abramo a Catanzaro. Il Movimento 5 Stelle conquista Carrara, con Francesco De Pasquale e vince nel Lazio, ad Ardea e Guidonia.

"Per me - ha sottolineato il neo sindaco di centrodestra - non è mai stata un'impresa impensabile".

È la prima volta nella storia repubblicana che il centrodestra vince a Pistoia.

Simone Petrangeli (sindaco uscente di centrosinistra) ha ottenuto il 49,80%. Il centrosinistra perde anche L'Aquila dove viene eletto sindaco Pierluigi Biondi. Anche il centrosinistra, evitando le primarie che nel 2012 avevano visto imporsi Doria contro due big del Pd come la stessa Pinotti e l'ex primo cittadino Marta Vincenzi, è riuscito comunque a creare una larga colazione che comprende i dem, i "Socialisti in Movimento", la lista civica "Genova Cambia" e la lista civica "A Sinistra", in cui sono confluiti Mdp e i giovani dell'ex "Rete a Sinistra". Ha perso Paolo Gamba (36,85%), anche lui un candidato civico, considerato però vicino al centrodestra. Vincenzo Antonio Ciconte (Centrosinistra, primo turno 31,04%) - Stima: 43 - 47%.

L'affluenza ai ballottaggi delle comunali si attesta sotto il 50 per cento.