Elezioni 2017: alle ore 19 ha votato il 28,79% dei molfettesi

26 Giugno, 2017, 05:28 | Autore: Ubaldo Insinga
  • 20170625_070111_C5A1E5FA

Città al voto, anche in streaming sul sito skytg24.it, fornirà continui collegamenti live dalle principali città chiamate al voto con in studio Alessio Viola, Roberto Inciocchi e Olivia Tassara, assieme a tanti ospiti. Il turno di ballottaggio interesserà complessivamente 101 comuni di regioni a statuto ordinario, nonché 10 comuni di quelle a statuto speciale.

Ballottaggio a Cesano Maderno Maurilio Longhin (46%) il candidato del centrosinistra sostenuto da Vivi Cesano, Alleanze Civiche, Partito democratico, La Cesano che vogliamo, Udc e Luca Bosio (32,3%), il candidato del centrodestra sostenuto da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia. Al primo turno aveva votato solo il 55 per cento degli aventi diritto.

E' arrivato il momento di conoscere il nuovo sindaco di Arzano, vediamo i risultati delle elezioni al ballottaggio per le comunali 2017 ed i voti ottenuti dai due candidati rimasti per il secondo turno di votazione al comune in Provincia di Napoli, scoprendo chi sarà il prossimo primo cittadino arzanese. Occhi puntati su Genova, dove il candidato di destra Bucci tenterà il colpaccio storico ai danni del centrosinistra rappresentato da Crivello. Il sindaco uscente del Carroccio si è attestato l'11 giugno al 40,3%, mentre l'esponente della lista civica del centrosinista ha sfiorato il 30%.

Tre i capoluoghi di Regione dove si vota: Genova, L'Aquila, Catanzaro.

In primo piano per la giornata di oggi, 25 giugno 2017, ci sono i ballottaggi per le elezioni comunali.

A l'Aquila sfida fra Americo Di Benedetto, candidato per il centrosinistra in testa al primo turno con il 47,8% e Pierluigi Biondi del centrodestra. Si vota tracciando un segno sul rettangolo con il nome del candidato sindaco a cui si vuole dare il proprio voto, o sul simbolo della lista a lui collegata.

Roma, 25 giu. (AdnKronos) - Seggi aperti in 111 comuni. Le urne resteranno aperte fino alle 23, ma è molto difficile che il dato complessivo sull'affluenza possa avvicinarsi a quello, già molto basso, del primo turno. Nel 2012 la città era stata espugnata dal Movimento 5 Stelle con Federico Pizzarotti sindaco (nella foto sopra), dopo inchieste giudiziarie che avevano spazzato via la precedente esperienza di centrodestra e un centrosinistra che non aveva presentato proposte di rottura con il passato amministrativo.