Migranti: ipotesi blocco porti Italia

28 Giugno, 2017, 19:04 | Autore: Ubaldo Insinga
  • Keystone

A quanto si apprende, il Governo avrebbe dato mandato al rappresentante di Roma presso l'Ue, l'ambasciatore Maurizio Massari, di porre il tema degli sbarchi in Italia al commissario per le migrazioni Dimitris Avramopoulos.

Secondo l'Ansa, che ha riportato la notizia, fonti governative hanno detto che la situazione è insostenibile, e che non tutte le imbarcazioni possono continuare a portare migranti solamente in Italia.

Chiaro il problema posto da Massari ad Avramopoulos: i Paesi europei devono aiutare l'Italia. L'Italia, sottolineano fonti diplomatiche, continuerà a salvare vite in mare come sempre ha fatto in questi anni, ma non è più sostenibile che tutto il peso dell'accoglienza debba gravare sul nostro paese. Ora la questione passa al voto della Commissione Affari esteri.

Nel contempo il governo italiano sta valutando la possibilità di negare l'approdo nei porti italiani alle navi che effettuano salvataggi dei migranti davanti alla Libia ma battono bandiera diversa da quella del nostro Paese. Il divieto riguarderebbe non solo le navi delle Organizzazioni non governative ma anche quelle di Frontex, l'agenzia per il controllo delle frontiere esterne dell'Ue, e di Eunavformed, la missione per il contrasto ai trafficanti di uomini nel canale di Sicilia alla quale partecipano 25 paesi Ue.

Immediato è stato il summit con il premier Paolo Gentiloni, un incontro questo dove si è parlato delle varie soluzioni che il governo potrebbe mettere in campo per arginare e gestire questo massiccio flusso migratorio.

E spunta l'ipotesi di chiudere i porti italiani alle navi straniere.

Le strutture di accoglienza si trovano ormai sottoposte a forte pressione. Solo nelle ultime 48 ore stanno infatti approdando sulle nostre coste 12mila migranti "salvati" da 22 navi, molte di queste di Ong straniere. Sono ben 76.873 i migranti sbarcati sulle coste italiane dall'1 gennaio a oggi, il 13,43% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso quando gli arrivi furono 67.773.