Prima donna "premio Nobel per la matematica", Maryam lascia marito e figlia

17 Luglio, 2017, 13:49 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Maryam Mirzakhani, morta a 40 anni la prima donna vincitrice del “Nobel per la matematica”

L'iraniana Maryam Mirzakhani è morta a soli 40 anni: è stata la prima donna al mondo a ricevere la prestigiosa Medaglia Fields per la matematica. Lo rende noto la BBC. Soprannominata il 'Premio Nobel per la Matematica', la Medaglia Fields viene assegnata ogni 4 anni a matematici al di sotto dei 40 anni. Il riconoscimento le fu dato nel 2014 per i suoi studi sulla geometria complessa e i sistemi dinamici.

Cresciuta nell'Iran post-rivoluzione khomeinista - era nata nel '77 - Mirzakhani si era già distinta in gioventù vincendo due medaglie d'oro alle Olimpiadi della matematica. Nel 2004 riuscì ad ottenere un Phd ad Harvard e successivamente diventò docente a Stanford. Soltanto un anno prima le era stato diagnosticato un tumore al seno che si era poi diffuso alle ossa.

La professoressa Frances Kirwan, membro del comitato di selezione del premio 'Field' per l'università di Oxford, aveva commentato così la vittoria della Mirzakhani: "Spero che questo premio ispiri molte giovani donne e ragazze in questo paese e nel mondo a credere nelle loro abilità e a puntare a diventare le prossime medaglie Fields del futuro".

La notizia della morte della giovane matematica è stata annunciata con un comunicato anche dalla Stanford University, che ha ricordato le grandi doti dell'iraniana e l'importanza dei suoi studi, poiché hanno avuto implicazioni in numerosi ambiti, dalla crittografia alla fisica teorica di come è nato l'universo. La dipartita della quarantenne ha sconvolto anche il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, secondo cui il decesso di Maryam ha provocato un forte dolore a tutti gli iraniani. Non sembrava esserci portata, racconterà lei stessa più tardi dicendo che, a quell'età, amava la letteratura a tal punto che aveva pensato di diventare scrittrice. "Un genio? Sì, ma anche una madre, una figlia e una moglie", ha scritto su Instagram l'amico e scienziato della Nasa Firouz Naderi.

Maryam ha perso la sua lotta con la neoplasia al seno.