Casa » Sport

Mondiali nuoto, avanza la 4x100 femminile. Tuffi, De Rose di bronzo!

04 Agosto, 2017, 05:07 | Autore: Ave Pintor
  • Le lacrime di Federica Pellegrini

Eliminata in semifinale dei 200 dorso anche Margherita Panziera, che non è riuscita ad andare oltre al settimo posto della sua batteria; fuori dalla finale dei 50 delfino anche Silvia Di Pietro. "Proveremo a confermare il sesto posto olimpico".

L'azzurro Alessandro De Rose ha conquistato la medaglia di bronzo nel Mondiale di tuffi grandi altezze (27 metri), conclusosi stamani a Budapest. Fittissimo il programma come al solito: a minuti infatti dovrebbero scendere in vasca le nuotatrici iscritte alle batterie dei 100 m stile libero.

La staffetta 4x100 stile libero mista azzurra si e' qualificata per la finale nei Mondiali di nuoto di Budapest. Bronte Campbell difende l'oro vinto due anni fa, Federica Pellegrini - se non arriverà la rinuncia - ci prova nuovamente, Sarah Sjostrom beffata a Kazan e alle Olimpiadi di Rio va a caccia di un'altra monumentale gara per amplificare ancor più la sua grandezza.

La nazione protagonista di giornata è stata la Russia, che si è aggiudicata ben tre medaglie d'oro: Rylov nei 200 dorso maschili, Efimova nei 200 rana femminili e Chupkov nei 200 rana maschili. Sara' bella anche la finale di oggi pomeriggio: "vedremo", ha detto la "Divina" Pellegrini, ai microfoni di RaiSport.

Non riesce la tanto agognata doppietta, ma l'Italia può comunque gioire nella gara più attesa di questa giornata: è Gregorio Paltrinieri a regalare l'ultima gioia ai tifosi azzurri, con un oro strepitoso per la costanza di rendimento e la forza d'animo di Greg, che non si scompone di fronte alla convinta resistenza di quel Mykhaylo Romanchuk che l'aveva preceduto in batteria (con un grande sprint) e conquista il suo secondo titolo iridato. "Le speranze di medaglia sono flebili, anche a causa del tempo poco competitivo in 4'00" 63.