Rcs torna all'utile semestrale dopo nove anni, Ebitda raddoppiato

04 Agosto, 2017, 00:18 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Messina (Intesa Sanpaolo):

Al fine di rendere omogeneo il confronto con i risultati del primo semestre 2017, i ricavi e l'ebitda del primo semestre 2016 sono stati infatti normalizzati (dati pro-forma) per riflettere il cambio di perimetro dovuto alla cessione e terminazione di alcune linee di business nel corso del 2016. "Si segnala l'ottimo andamento di Oggi, che migliora nel canale edicola (+16% rispetto al primo semestre 2016) e incrementa i ricavi editoriali".

Il gruppo Rcs ha archiviato i primi sei mesi del 2017 con un risultato netto positivo dopo nove anni (dopo l'utile registrato nell'intero esercizio 2016). Il margine operativo lordo è cresciuto del 23,4%, passando da 102,3 milioni a 126,2 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è salita dal 38,4% al 39,5%. Nel primo semestre 2017, invece, il dato in questo caso è pari a 2.198 milioni, rispetto a 1.820 milioni del primo semestre 2016. Alla luce dei risultati sono "confermati gli obiettivi di risultato per il 2017 tra cui l'ebitda pari a circa 140 milioni, il risultato netto in crescita e flussi di cassa positivi e in crescita". In calo l'indebitamento finanziario netto, sceso da 366,1 a 363,2 milioni. Nel secondo trimestre inoltre anche gli ordini commerciali di IOL Audience, il servizio di digital advertising dedicato alle pmi, sono cresciuti a doppia cifra su base annua. "La crescita - comunica la società attraverso una nota - è principalmente da imputarsi al comparto assicurativo e del risparmio gestito; in un contesto di mercato caratterizzato da una forte contrazione della raccolta assicurativa, la divisione ha registrato ricavi per 13,3 miliardi di euro, in aumento del 3,3%". "La crescita delle commissioni nel secondo trimestre rispetto al primo di quest'anno è la più elevata tra le banche in Europa" ha commentato il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo Carlo Messina.