Caracas, la procuratrice Ortega licenziata dall'Assemblea Costituente

05 Agosto, 2017, 23:16 | Autore: Menodora Allio
  • Keystone

La crisi venezuelana sempre più incandescente.

I militari venezuelani hanno circondato l'ufficio della procuratrice generale Luisa Ortega a Caracas.

Proprio oggi la sede della procura generale di Caracas è stata "assediata dai militari".

A denunciare l'assedio delle forze dell'ordine è stata la stessa Ortega, pubblicando una foto sul suo profilo Twitter con tanto di testo in cui si leggeva: "Rifiuto questo assedio al ministero pubblico, denuncio questa arbitrarietà di fronte alla comunità nazionale e internazionale".

Quest'ultimo ha accusato la procuratrice di essere complice della rivolta armata che, a partire dallo scorso Aprile, ha gettato nel caos l'intera nazione causando, in quattro mesi, almeno 121 morti.

Si è insediata ieri l'Assemblea nazionale costituente, nel Salone ellittico del palazzo del Campidoglio, dove ha sede il Parlamento controllato dall'opposizione, che viene così sfrattata.

Un'escalation che ha portato il Mercosur a sospendere il paese per 'mancato rispetto della clausola democratica'.