L'Agenzia delle Entrate-Riscossione avvia l'operazione "zero cartelle" a Ferragosto

05 Agosto, 2017, 09:33 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Qual è il limite minimo di debito per un’ipoteca

Quella che ha preso il posto di Equitalia e che, anche con iniziative come questa, vuol fare intendere come non solo di avere cambiato nome, si sia trattato.

Tregua estiva per le cartelle fiscali. Del Lazio, soprattutto. Anche in Puglia il numero è considerevole, 22126. La decisione, presa dal nuovo ente pubblico guidato dal presidente Ernesto Maria Ruffini, non riguarderà invece 14.500 atti considerati "inderogabili" e che quindi saranno comunque inviati.

Stop alle cartelle nel periodo di Ferragosto. Bloccati 399.428 atti che sarebbero altrimenti arrivati per posta, a cui se ne aggiungono 70.487 da notificare attraverso la posta elettronica certificata, per un totale di 469.915 cartelle e avvisi che saranno "congelati".

"La notifica - precisa l'Agenzia della riscossione - riprenderà dopo il periodo di sospensione che, ovviamente, non sarà e non potrà essere un blocco totale, perché circa 14.500 atti inderogabili dovranno essere comunque inviati". In ultima posizione il Molise con 1.639 cartelle e avvisi sospesi nelle due settimane di Ferragosto.