Casa » Sport

Borussia Dortmund, Aubameyan gela il Milan: "Resto qui, mi sento a casa"

06 Agosto, 2017, 13:53 | Autore: Ave Pintor
  • Milan tra Aubameyang e Kalinic scocca l'ora di André Silva

"Nessuno può dire cosa mi riserva il futuro". E che riguarda il possibile ingaggio di Pierre-Emerick Aubameyang, classe '89 del Boussia Dortmund. Una serie di avanti e indietro che non mi sono piaciuti. Recentemente ho parlato con la dirigenza dicendo che un giorno mi riservo ancora il desiderio di cambiare città e provare qualcosa di diverso nel mondo del calcio - ha dichiarato l'attaccante ai microfoni di Welt am Sonntag. La Cina? Era un'opzione, normale che quando ti offrono tanti soldi ci pensi, chiunque lo avrebbe fatto al posto mio.

Il franco-gabonese sarebbe il colpo ideale per completare il reparto offensivo: un centravanti abile sotto porta ma anche dinamico e duttile come piace a Vincenzo Montella, che aspetta un rinforzo simile anche per non mettere fretta a André Silva e Patrick Cutrone, i due talenti offensivi che ad oggi hanno il peso dell'attacco del Milan sulle proprie spalle. Molte persone hanno detto che andare in Cina è calcisticamente un passo indietro.

Dunque, nessuna richiesta specifica di cessione da parte di Aubameyang: "A proposito di alcune cose, mi viene da ridere". Noi però ce la possiamo giocare, perchè siamo un ottimo gruppo, di grande qualità. "Ci sono discussioni aperte con Zorc e Watzke".

Quindi l'offerta è realmente esistita, come conferma Aubameyang: "Sì, ho avuto un'offerta".