Dall'Olanda importate in Italia 600 tonnellate di uova al pesticida

07 Agosto, 2017, 23:56 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Uova olandesi al fipronil: è allerta in Olanda, Germania e Belgio

Tempi duri per gli amanti delle uova.

Dopo il Belgio e altri paesi del nord Europa, anche l'Italia potrebbe essere coinvolta nello scandalo delle uova contaminate dall'insetticida fipronil.

Si ritiene che numerose siano le catene di supermercati tedeschi e nel resto d'Europa che stanno vendendo uova contaminate, ma per ora il gruppo Aldi, con quasi 4.000 negozi in Germania - è il primo a cessarne la vendita per precauzione, anche se le autorità sostengono che non sono ancora certe le eventuali conseguenze per tutti i consumatori.

L'Nvwa ha spiegato in un comunicato che i residui trovati sono "così alti che il loro consumo rappresenta un grave pericolo per la salute pubblica". In Belgio, Germania e Olanda milioni di uova sono state ritirate dal mercato e distrutte su indicazione delle autorità sanitarie locali o per decisione di grandi catene di supermercati. Il Fipronil è un insetticida classificato come "moderatamente pericoloso" dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ed è utilizzato - tra l'altro - nei trattamenti contro le pulci degli animali domestici.

All'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) non è giunta alcuna segnalazione relativa a uova contaminate, ha detto all'ats il portavoce Stefan Kunfermann.

In Olanda, ha rivelato l'Authority circa 180 aziende di pollame sono state chiuse a causa della presenza del fipronil negli ovoprodotti. E sono state già consumate, spiegano dalla Nvwa. L'ipotesi è che fosse a conoscenmza della tossicità del pesticida ma lo abbia miscelato a quelli legali per aumentare l'efficacia.