Casa » Sport

Atp Montreal: Federer soffre, Nadal eliminato

11 Agosto, 2017, 17:23 | Autore: Ave Pintor
  • TENNIS STORIES

Nadal dice sì ad Acapulco che non si arrende e vuole Federer
7 Aug 2017- Letture 2013
by Luigi Gatto

Questo fattore ha dunque consentito al 18enne rampante di giocarsi tutte le proprie carte al tiebreak decisivo: due diritti supersonici sferrati da Shapovalov hanno contribuito ad indirizzare il jeu decisif, preludio ad uno straordinario lungolinea vincente che ha regalato a Denis la più grande gioia di una carriera che si prospetta assai luminosa. Non ero aggressivo e non sentivo bene la palla in questa partita. Non riuscivo a battere la prima dove volevo e lui sulla seconda palla mi metteva in difficoltà. Dopo aver eliminato il brasiliano Dutra Silva e l'argentino Del Potro, la giovane wild card di casa si è imposto nella notte italiana anche contro Rafa Nadal, negli ottavi di finale del Master 1000 di Montreal. Lo spagnolo dice così addio ai sogni di tornare numero 1 del mondo già da lunedì, visto che per superare Andy Murray in vetta alla classifica avrebbe dovuto centrare almeno la semifinale in Canada.

Rafael Nadal: "E' sicuramente la peggior sconfitta dell'anno, non c'è dubbio e quindi molto dura". Un grave errore e una cattiva sconfitta per me. Anche l'inizio del secondo set segue l'andamento della prima parte di incontro, ma poi l'elvetico trova un minimo di continuità al servizio, approfitta di un calo del rivale, e prolunga la sfida al terzo. Per il ventenne Sascha ecco ora l'ostacolo Kevin Anderson, avversario nella finale di domenica scorsa, che ha regolato a piacimento lo statunitense Sam Querrey. "Io ho vissuto una situazione analoga vincendo il Roland Garros a 18 anni". In apertura di sessione serale Alexander Zverev ha colto il primo successo in assoluto ai danni del suo principale antagonista tra le nuove leve, stiamo parlando di Nick Kyrgios, apparso fisicamente non al meglio e obbligato alla resa in un match senza storia dall'inizio alla fine conclusosi 6-4 6-3 a favore del campioncino di Amburgo. Se ho sottovalutato Shapovalov? Io rispetto sempre tutti in campo.