C-Star: la nave anti-ONG costretta a chiedere aiuto alle ONG

12 Agosto, 2017, 05:02 | Autore: Menodora Allio
  • Nave anti-migranti in avaria, il soccorso in mare arriva da un'ong

Avaria al motore della 'nave nera' della Defence Europe. La missione dell'Unione europea, varata il 22 giugno 2015, non si occupa in modo specifico del soccorso ai migranti. Una scena quasi da film nelle acque libiche, scandita da numerosi 'cinquettii' su Twitter.

La nave in prossimità è Sea-Eye, che tre ore fa su Twitter ha fatto sapere che la C-Star "è stata contattata dal MRCC per fornire aiuto alla #CStar".

Per uno strano scherzo del destino la C-Star, imbarcazione noleggiata per l'operazione Defend Europe allo scopo di ostacolare le ong che salvano i migranti nel Mediterraneo, si è trovata ad essere soccorsa in mare proprio dalla nave di una di quelle organizzazioni non governative contro le quali si è schierata. Si è quindi recato sul posto, per verificare la situazione e inoltrato la segnalazione all'Italian maritime rescue coordination centre (Imrcc), cioè il Centro nazionale di coordinamento del soccorso marittimo, che ha dirottato in zona la nave della Ong.

La nave noleggiata da Defend Europe, appoggiata in Italia da Generazione identitaria, vuole "monitorare e denunciare l'attività illecita delle navi delle Ong". Un portavoce degli attivisti C-Star ha infatti detto alla France presse che non si trovano in condizioni di emergenza e che la nave ha semplicemente spento i motori per risolvere un problema tecnico. "Ciò comporta che per il regolamento internazionale per prevenire abbordi in mare, l'imbarcazione è considerata 'senza comando', e ciò è stato comunicato alle navi in prossimità, conformemente al regolamento". Il problema, conclude la nota, "sta per essere risolto". Tutto questo secondo la versione della Sea Eye, mentre dalle istituzioni non c'è conferma. La Sea-Eye è stata quindi dirottata verso la C-Star, ma una volta creato un contatto radio, l'equipaggio ha rifiutato ogni aiuto, stando a quanto riferito dall'ong tedesca su Facebook.