Casa » Sport

Supercoppa, Simone Inzaghi: "Keita? Gioca solo se certo che darà il 100%"

12 Agosto, 2017, 23:20 | Autore: Ave Pintor
  • Supercoppa, la Lazio e il tabù finali. Inzaghi: “La Juve? Stavolta saremo perfetti...”

Il mercato, la bestia (bianco) nera e il caso Keita Balde: tutte le dichiarazioni di Simone Inzaghi e Senad Lulic alla vigilia della sfida.

Sui nuovi acquisti: "Marusic è un ragazzo sveglio che sta cercando di imparare l'italiano con molta velocità Come ogni finale ho qualche dubbio e questo è uno". Qual è l'errore da non commettere più? Sappiamo che incontriamo la squadra più forte che c'è in Italia che ha vinto gli ultimi sei scudetti.

Simone Inzaghi parla anche della Juventus: "Con la Juve siamo sfortunati. Io - continua Inzaghi - so cosa passa per la mente di ognuno dei miei ragazzi e so se possono, o vogliono, dare tutto per questa maglia: se Keita mi trasmetterà sensazioni positive al 100 per cento, giocherà fin dal via.". "Col palo di Keita si poteva cambiare qualcosa, ma abbiamo concesso reti troppo facili". Abbiamo provato tanto e ci siamo preparati bene per domani. Stava facendo un'ottima preparazione, oggi proveremo a vedere se è disponibile. "E' un leader. Ci darà grandi soddisfazioni". Abbiamo provato fino in fondo con Biglia, ma aveva già scelto. Lucas Leiva si è inserito nei migliore dei modi.

CAMBIAMENTI - "Con la partenza di Biglia sapevamo che avremmo preso Leiva che dà grandi garanzie". Eventualmente in quel ruolo abbiamo pure Di Gennaro. Bonucci è un giocatore grandissimo, come uomo e giocatore.

Keita? "Per lui sapete com'è la situazione. Sono soddisfatto dei ragazzi che sono arrivati ma quest'anno avremo più partite e quindi ci servono qualche giocatore in più". "Se vedrò che lui sarà al 100% allora giocherà, altrimenti spazio ad altri". I numeri parlano chiaro, noi contro la Juventus negli ultimi anni abbiamo avuto una tradizione sfavorevole. Dovremo fare una gara coraggiosa. Sappiamo chi incontreremo, dovremo essere squadra, gruppo e lottare insieme su ogni pallone.

Sono orgoglioso di giocare dall'inizio con la fascia, vogliamo vincere. Dovremo fare la gara perfetta. Paura? Non bisogna avere paura. Quella della squadra che dovrebbe (avrebbe dovuto) cercare di battere.