Casa » Sport

Mondiali atletica, crolla Bolt. Risultati e medagliere del 12 agosto

13 Agosto, 2017, 05:49 | Autore: Ave Pintor
  • 20170812_131612_E90D1661

Usain Bolt guida la staffetta 4x100 giamaicana in finale ai Mondiali di atletica di Londra e si prepara per il gran finale di carriera.

Muktar Edris è riuscito a vincere la medaglia d'oro nei 5000 metri maschili con il tempo di 13'32 " 79, battendo il padrone di casa quattro volte campione olimpico e sei volte campione del mondo Mohamed Farah (13'33 " 22). Medaglia di bronzo per l'americano Paul Kipkemoi Chelimo (13'33 " 30).

Pochissima Italia nella penultima giornata dei Mondiali di Londra: la 4×400 azzurra esce in batteria col 9° tempo, giornata contraddistinta dall'infortunio di Usain Bolt. Dopo dieci trionfi consecutivi nei 5000 e 10000 metri sia nei Giochi Olimpici che nei Mondiali, si spezza l'incantesimo anche di Farah, intrappolato dalla strategia degli atleti africani.

Al netto del piccolo inciampo nell'ultima gara nell'atletica leggera - prima di disimpegnarsi in una seconda vita da maratoneta - il palmares del classe 1983 rimane sfolgorante: sono 8 le medaglie d'oro conquistate da Mo Farah in carriera, fresco di sorpasso nei confronti delle leggende Carl Lewis, Ezekiel Kemboi e Haile Gebreselassie. C'è solo Europa nelle ultime due finali di giornata: nel salto in alto femminile oro alla russa Lasitskene, che con il suo 2.03 regala il primo metallo più pregiato all'ANA, con l'argento che va al collo dell'ucraina Levchenko, ferma a 2.01, mentre il bronzo è della polacca Licwinko (1.99).