Casa » Sport

Moto2 Zeltweg, prodigio Morbidelli; tre italiani nei primi cinque

13 Agosto, 2017, 14:55 | Autore: Ave Pintor
  • Francesco Bagnaia 9° tempo nelle FP1 poi una scivolata sull'asfalto reso insidioso dalla pioggia

" Questo è un successo cruciale - esclama raggiante a fine gara, Morbidelli - Dopo Brno, dove solo un po' di sfortuna ci ha impedito di ottenere un risultato inatteso per quello che è il nostro potenziale, era importante rispondere alla grande e ci siamo riusciti con un successo non scontato ma ancora più bello".

"Sono molto contento della pole position". Mentre Marquez e Luthi si scambiavano a più riprese la seconda posizione, proprio nel finale il Campione Europeo Superstock 600 2013 ha preso quel vantaggio sufficiente per celebrare la settima vittoria stagionale ed in carriera nel Mondiale Moto2, dando seguito alle precedenti affermazioni di Losail, Termas de Rio Hondo, Austin, Le Mans, Assen e Sachsenring. Dopo la vittoria di Brno, l'elvetico arretra nuovamente a -26 dall'italiano quindi.

Poi però è stato vittima di un brutto highside alla velocissima curva 8, venendo anche colpito dalla sua moto.

Subito dietro troviamo il giapponese Takaaki Nakagami e Brad Binder, che con il suo settimo posto ha provato a tenere alto l'onore della KTM nella sua gara di casa. Nono l'altro svizzero Aegerter con Syahrin a chiudere la top-ten. E' stata una domenica nera purtroppo per tutti gli altri italiani, con Lorenzo Baldassarri e Luca Marini eliminati da una carambola alla prima curva che ha escluso anche Fabio Quartararo, Xavier Simeon, Sandro Cortese e Xavi Vierge.