Casa » Sport

Supercoppa Simone Inzaghi attende rinforzi, Lotito: "Juve, organizzazione bulgara"

13 Agosto, 2017, 00:21 | Autore: Ave Pintor
  • Keita rivela a un tifoso: “Resterò alla Lazio!”

E' questa una delle più grandi novità delle probabili formazioni Juventus Lazio in vista della gara di finale di Supercoppa Italia che si disputerà allo stadio Olimpico di Roma.

"Contro la Juventus partiamo sfavoriti, ma nel calcio non si sa mai".

Questo l'elenco completo, che comprende anche il neo arrivato Caicedo. Anche in finale di Coppa Italia abbiamo fatto una buona gara, ma concesso anche gol evitabili con errori inutili. Così Inzaghi fa pretattica e Lotito sottrae il suo gioiello al ratto: "Non è cambiato nulla sul fronte Keita". Ha fatto un'ottima preparazione ma si è fermato contro il Bayer Leverkusen, oggi proveremo a vedere se lo avremo disponibile, ma è difficile.

A che punto sono Marusic e Leiva? In finale ho qualche dubbio con Basta, meritano entrambi, è un dubbio che mi porterò fino a domani. Marusic è pronto per giocare dall'inizio?

L'oggetto del desiderio bianconero potrebbe essere della partita, per Inzaghi non ci sono problemi: giocherà solo chi sarà al cento per cento.

"Per costruire grandi squadre bisogna dare continuità al gruppo e aprire un ciclo". Con Biglia la società ha fatto il possibile per trattenerlo, io stesso l'ho fatto. Lui però aveva già fatto la sua scelta.

Centrocampisti: Di Gennaro, Felipe Anderson, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic, Murgia, Parolo.

Una sorta di piccolo-complesso per i biancocelesti, ben guidati da Simone Inzaghi nella scorsa stagione e pronti a ripartire da dove avevano lasciato, forti di un lavoro svolto anche a livello mentale e di un tecnico che vuole in questa occasione creare discontinuità col passato, voltare pagina e provare a regalare alla Lazio una trama diversa e una nuova dimensione di squadra.

Com'è la vigilia di Keita? .

"Io osservo tutto e guardo i volti dei miei ragazzi". Mancano 2 giorni e la mia squadra devono essere tutti al 100%. "Se lui potrà darmelo allora giocherà, altrimenti altri che avranno più forza e voglia".