MotoGp, Dovizioso vince e vola in testa al mondiale

28 Agosto, 2017, 20:52 | Autore: Nazario Acquaviva
  • MotoGP Inghilterra 2017: gli orari della diretta tv di prove libere, qualifiche e gare

Quarta la Honda di Marc Marquez.

Non vedo l'ora di correre a Misano, perché è la mia gara di casa ed è la prossima. Out dalla gara Andrea Iannone e Danilo Petrucci con il rider Suzuki che, perdendo l'anteriore, ha centrato lo sfortunato pilota Pramac. "Vittoria importante per la classifica". "Dobbiamo lavorare come abbiamo sempre fatto".

Se le prove sono state favorevoli alla Yamaha, l'ottimismo di Valentino non è altissimo, avendo dichiarato che in gara i favoriti sarebbero stati Marquez e Crutchlow. È stato per quello che mi hanno battuto ed è stato un frustrante perché non sono riuscito a ribadire. La potenza c'era ma all'improvviso si è rotto qualcosa. Il pesarese continua a segnare record, è infatti il primo pilota della storia a raggiungere quota 300 tra classe 500 e MotoGp, oltre ad essere l'unico ad aver vinto un titolo in entrambe le categorie.

Partiti! Rossi scatta in testa, Marquez perde subito terreno. Ora comanda la classifica con 183 punti. Prima della gara avevo un margine minimo sugli inseguitori e come pilota è sempre fastidioso perdere questo vantaggio a causa di una rottura. A sette il giri dalla fine il primo colpo di scena: fumo dalla Honda Repsol numero 93 e il campione del mondo in carica costretto al mesto rientro ai box.

Dopo qualche giro di vera battaglia è Dovizioso che si prende la seconda posizione, insidiato da Marquez, ma il pilota Ducati sembra non risentire di nessun calo delle gomme, mentre in testa Rossi, comincia a perdere qualche decimo e rischia il rientro di Dovizioso.

Niente da fare per Rossi, alle prese con un problema con le gomme.

Vittoria che vale doppio per Andrea Dovizioso. "Comunque è sbagliato parlare troppo di campionato, soprattutto perché parliamo di una stagione che vive molto sull'instabilità, quindi può cambiare tutto da un momento all'altro". Il rider forlivese è stato autore di una gara perfetta dal punto di vista della strategia e della gestione gomme, visto anche il sole e le alte temperature registrate in questa calda giornata. Ma vedere un Andrea Dovizioso in questo stato di forma significa aver superato ogni più rosea aspettativa.