Fiorello: "Non farò più edicola Fiore, ho bisogno di nuovi stimoli"

05 Settembre, 2017, 21:31 | Autore: Rufina Vignone
  • Il triste addio di Fiorello: l'annuncio all'Ansa

E anche il lavoro più amato non può più richiedere ritmi massacranti, impossibili ormai per ragioni per l'appunto anagrafiche.

"Felice per il Premio Satira alla Carriera, che mi sarà consegnato il 16 settembre a Forte dei Marmi, penso due cose - ha detto Fiorello - che sono vecchio e che una carriera l'ho avuta".

Brutte notizie per i fan di Edicola Fiore: il programma, condotto da Fiorello, non tornerà ad intrattenerli su Sky. "Come le auto d'epoca, noi che abbiamo una certa età dobbiamo andare piano, non possiamo rincorrere i giovani, abbiamo bisogno di essere accarezzati.", dice a proposito dell'ultimo Premio vinto.

"L'ora del Rosario potrebbe essere il mio ultimo show".

La scelta di chiudere dopo sette anni l'Edicola Fiore non è stata presa certamente a cuor leggero, ma ora vuole dedicarsi al varietà, come gli è stato chiesto per anni dal suo pubblico.

Dunque, stop alla pluripremiata Edicola Fiore su Sky. Ora però, il conduttore è pronto a voltare pagina dedicandosi a una programma trasmesso sui social Instagram e Facebook e al suo varietà L'ora del Rosario, che richiama il titolo del suo divertentissimo spettacolo teatrale degli scorsi anni, in cui si susseguivano imitazioni e gag, ma anche canzoni e duetti e che aveva visto il comico vestire i ruoli più disparati e collaborare con i Gemelli di Guidonia, Pacifico, Luigi e Eduardo Acciarino, contando sul supporto musicale della band diretta da Enrico Cremonesi.