Belluno, terremoto nell'Agordino: evacuato stabilimento Luxottica

06 Settembre, 2017, 20:24 | Autore: Menodora Allio
  • Chiudi

   Apri

     
     
    Chiudi

   Apri

     
     
    Chiudi

   Apri

     
     
    Chiudi

   Apri

Una forte scossa di terremoto pari a 3.6 della scala Richter è stata avvertita oggi pomeriggio, mercoledì 6 settembre, alle 14.22 in tutta la vallata agordina. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose, come confermato dagli stessi vigili e dalla Protezione Civile, che hanno effettuato gli opportuni sopralluoghi.

La prima si è verificata alle 14.22, a 2 km da Voltago con magnitudo 3,4 (la più forte) e un ipocentro a 9 km di profondità.

Alle 14.26 e alle 14.50 sono seguite altre due scosse di magnitutdo inferiore (3.1 e 2.6).

Negli stabilimenti Luxottica di Agordo e Cencenighe (Belluno), la direzione ha scelto di attivare le misure di sicurezza e disposto la fuoriuscita dalle sedi dei lavoratori.

È stata avvertita distintamente anche in Primiero e in parte della Valsugana e delle valli di Fiemme e Fassa una scossa di terremoto alle 14.22, che ha avuto l'epicentro nella zona di Voltago, in provincia di Belluno, vicino al confine con il Trentino. Non si sarebbe verificato alcun danno alle strutture, ma la paura è stata tanta.