De Laurentiis, incarico istituzionale all'ECA: chairman del gruppo Marketing & Communication

06 Settembre, 2017, 20:21 | Autore: Menodora Allio
  • Il massimo esponente della società bianconera Andrea Agnelli sarà eletto quest'oggi a Ginevra nuovo presidente dell'European Club Association

"Con Uefa e Fifa ci sono ottime relazioni, abbiamo in agenda incontri nei prossimi mesi per dare ulteriore sviluppo al calcio". "Un enorme ringraziamento va al mio predecessore - le parole del presidente bianconero -". Nerazzurri che hanno chiuso l'ultima trattativa l'ultimo giorno di mercato acquistando Karamoh.

"Prometto a tutti che lavorero' e lavoreremo con passione e umilta' per migliorare il gioco del calcio". Entrambi vogliamo vedere partite equilibrate fino alla fine, ma ci sono elementi da aggiungere, a partire dal rinnovamento del Financial Fair Play, uno strumento positivo che ha ridotto le perdite e attratto capitali verso il football.

Subito dopo l'elezione, Agnelli ha mostrato grande soddisfazione e spiegato a grandi linee quale sarà il suo contributo all'Eca. In questi anni mi ha aiutato molto a migliorarmi come persona e come dirigente. A partire da quelli incassati dal presidente del Coni Malagò: "Un italiano presidente dell'Eca è una grande cosa".

Non solo Andrea Agnelli, nominato questa mattina nuovo presidente dell'European Club Association (ECA), l'organizzazione che raduna 220 club d'Europa provenienti dalle 54 federazioni dell'Uefa. Gli ambasciatori di 162 club hanno partecipato, a Ginevra, alla XIX Assemblea Generale Eca. Agnelli è il primo italiano della storia a coprire tale ruolo.

Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, si congratula così con il n.1 della Juve scelto a guidare l'Eca. Anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis è stato nominato nuovo Chairman del Marketing & Communication Working Group.