Forza Nuova organizza una nuova "marcia su Roma"

06 Settembre, 2017, 20:50 | Autore: Menodora Allio
  • Forza Nuova organizza una marcia su Roma per il 28 ottobre

Per il momento Forza Nuova si limita ad invitare i camerati a fare una donazione sul conto paypal del partito di Roberto Fiore.

La formazione neofascista Forza nuova chiama a raccolta i simpatizzanti, per organizzare quella che definisce "marcia dei patrioti", un evento che si terrà il 28 ottobre a Roma, data e luogo della tristemente nota marcia del 1922 organizzata dal Partito nazionale fascista di Mussolini. La legge Scelba sanziona chiunque 'promuova od organizzi sotto qualsiasi forma, la costituzione di un'associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità di riorganizzazione del disciolto partito fascista: "chiediamo pertanto a Minniti di mettere in campo tutte le azioni necessarie a non autorizzare questa indegna e intollerabile manifestazione a Roma".

Un'iniziativa che però ha subito mosso dure polemiche: "Non si può tollerare l'ennesima provocazione da parte dei fascisti di Forza Nuova nei confronti della Capitale e della storia d'Italia. Il 28 ottobre Roma ospiterà la grande marcia forzanovista contro un governo illegittimo, per dire definitivamente no allo ius soli e per fermare violenze e stupri da parte degli immigrati che hanno preso d'assalto la nostra Patria". Il 28 ottobre rischia di trasformarsi in una giornata tragica, oltre che ad esser già un'offesa alla città della Fosse Ardeatine, delle deportazioni nei campi di sterminio e delle nobili pagine della Resistenza che ci ha donato la libertà. Lo dichiarano il deputato e segretario di Possibile, Pippo Civati, e il parlamentare dello stesso partito, Andrea Maestri.

"Quella marcia non può svolgersi, a meno che non si accetti, nel disinteresse complice e nella inammissibile equidistanza delle istituzioni preposte alla tutela della sicurezza e dell'ordine pubblico, di violare la Costituzione, la legge Scelba e la legge Mancino". "Sembra la fotografia di Forza Nuova". Il Pd chiede a Minniti di vietare la marcia, da sinistra si invoca anche lo scioglimento di Fn per apologia del fascismo.