Argentina, Mondiali a rischio

07 Settembre, 2017, 14:04 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Calcio Internazionale

La nazionale albiceleste, allenata da Sampaoli ha pareggiato 1-1 contro il Venezuela e si è complicata in maniera preoccupante il cammino per i mondiali 2018. Di fronte la Colombia, seconda con 25 punti, e il lanciatissimo Brasile, a 36: i Cafeteros, nelle gare di qualificazione ai mondiali, non hanno mai battuto i verdeoro e, nonostante le quote siano equilibrate, partono da sfavoriti. (Brasile già qualificato: le prime quattro passano direttamente, la quinta va al playoff contro la Nuova Zelanda). Sarei molto più preoccupato se avessimo giocato una parttia con una sola occasione da gol, ma la squadra ha dato tutto, ha cercato di fare la partita, con tre difensori, due esterni, e con due attaccanti come Dybala e Icardi. Al 79′ Valencia riapre la sfida su calcio di rigore (espulso Ramos), ma il Perù resiste e a due giornate dalla fine è quarto. Il Venezuela, ultimo in classifica a 7 punti, ha sempre perso le sei gare di qualificazione ai mondiali giocate in Argentina.

Molto più amaro invece l'1-1 per una deludentissima Argentina. Addirittura passata in svantaggio sul gol di Murillo al 50′, l'Argentina è riuscita a pareggiare cinque minuti più tardi solo grazie a un'autorete di Feltscher. Per Sampaoli saranno decisive le ultime due partite contro il Perù (in casa) ed Ecuador (fuori): sarà riconvocato Higuain?

Ecuador-Perù 1-2 73′ Flores (P), 76′ Hurtado (P), 80′ rig.