Erba velenosa negli spinaci: rischio chimico, ecco i numeri dei lotti contaminati

09 Settembre, 2017, 06:02 | Autore: Rufina Vignone
  • Erba velenosa negli spinaci: allerta del Ministero della salute per rischio chimico

Ed è così che il Ministero della Salute ha diffuso un avviso di richiamo da parte degli operatori di alcuni lotti a marchio Buongiorno Freschezza, prodotti dalla società agricola Ortoverde e distribuiti da Ortofin Srl.

Il motivo del ritiro predisposto dal Ministero della Salute è da ricercarsi nella presenza di un'erba velenosa, la mandragola appunto, che può causare nausea, vomito e allucinazioni oltre a tachicardia. Si tratta dei lotti col numero 24110968M2, 24010864M2, 23910773M2 e 24211071M2. Anche se tutti i lotti di spinaci richiamati sono già scaduti, osserva Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", raccomanda comunque a coloro che hanno sono in possesso del prodotto con i medesimo lotto di appartenenza, di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita. Tra le piante più conosciute appartenenti alla famiglia troviamo piante importanti per l'alimentazione umana (le patate, le melanzane, i pomodori, i peperoncini, i peperoni, le bacche di Goji), piante da cui si ricavano droghe farmaceutiche (la belladonna per l'atropina, il tabacco) e piante velenose (le datura). Le due specie differenziano fra loro ben poco per i caratteri morfologici e le proprietà sono uguali.

La procedura di richiamo riguarda solo i tre lotti in questione ed in caso di acquisto di provvederne alla restituzione presso il relativo esercizio che dovrà provvedere anche a rimborsarne il prezzo. Il prodoto non deve essere consumato.