Milano: l'Anteo diventa palazzo del cinema, multifunzionale e consacrato alla settima arte

09 Settembre, 2017, 14:48 | Autore: Cleonico Iarussi
  • CINEMA ANTEO, IL NUOVO PALAZZO A MILANO

All'inaugurazione di venerdì 8 settembre c'erano da Lionello Cerri, fondatore dell'Anteo, al sindaco di Milano Beppe Sala, da Claudio Bisio ad Angela Finocchiaro, da Cristiana Capotondi a Gino e Michele, da Maurizio Nichetti e Marco Tullio Giordana. Lo Spazio Piccoli, gestito da Associazione Energie Sociali Jesurum, non avrà solo la funzione di intrattenere i bambini mentre gli adulti vanno al cinema, ma sarà uno spazio aperto alla cittadinanza ricco di proposte, per affiancare l'offerta di percorsi per studenti e insegnanti.

Le sale sono state chiamate - come già annunciato - con nomi di cinema chiusi a Milano. La sala ristornate-cinema proporrà diversi menu da consumare durante le proiezioni: chi sceglierà questa sala potrà assaporare i piatti firmati Eataly e contestualmente godersi il film. Ad una sala cinematografica dove due attività piacevoli si incontrano per aumentare il piacere del fruitore. Torniamo al cinema di una volta, dove convivialità e condivisione sono funzionali al godimento del film.

In sala Nuovo Arti (Spazio Piccoli), sabato e domenica mattina, accesso gratuito con "Oceania" e "La mia vita da zucchina".

CINEMA ANTEO, IL NUOVO PALAZZO A MILANO

Fiore all'occhiello sarà la biblioteca dello spettacolo, aperta al pubblico. "Siamo lieti di proseguire la decennale collaborazione con Anteo - dichiarano Paolo Sensi e Giulio Galetti di Lipsos - Con i nuovi spazi e i nuovi orari di Palazzo del Cinema, l'Osteria del Cinema garantirà al pubblico un'apertura anche a pranzo per 365 giorni all'anno in un ambiente del tutto originale, arricchito dalla presenza di una taverna e di un giardino affacciato sul muro seicentesco dell'Incoronata". L'Anteo è diventato il primo Palazzo del cinema: sale per vedere film, volendo pure on demand, scegliendo cioè il titolo e anche le persone con cui condividere la visione, spazi per leggere libri, per cenare con un occhio allo schermo e uno al piatto (made in Eataly: il partner dirimpettaio di piazza XXV Aprile), per farsi aiutare da un servizio babysitter (dai 3 ai 12 anni).

Lo hanno inaugurato, dopo nove mesi di cantieri e oltre 5 milioni di investimento. Ed è bello, come ha fatto l'Elfo che ha titolato le sale Shakespeare, Fassbinder e Bausch ai numi tutelari, che anche le sale dell'Anteo abbiano un nome dedica che ricorda i tanti, troppi locali scomparsi a Milano nel corso degli anni. Le proiezioni a prezzo speciale inizieranno alle ore 17 dell'8 settembre fino a mezzanotte circa e proseguiranno il 9 settembre dalle ore 10 alle ore 15; a seguire la programmazione continuerà a prezzo intero.