Casa » Sport

Milan, Montella: "Difesa a tre? Era già in programma…"

11 Settembre, 2017, 23:41 | Autore: Ave Pintor
  • Bonucci: “Siamo andati in confusione alla prima occasione. Nello spogliatoio…”

La sconfitta contro la Lazio è stata pesantissima.

Hanno convinto poco le scelte di Vincenzo Montella, che continua a puntare sul 4-3-3 e ha tenuto molti nuovi acquisti fuori.

Corriere dello Sport-Stadio ha intervistato il direttore sportivo del Milan, Marco Fassone, che parla della sconfitta di ieri: "Non mi sono ancora spiegato la sconfitta, lascio che le spiegazioni giuste se le diano Mirabelli e Montella. Pero' credo che si possano trarre degli spunti individuali e crescere come squadra e individualmente anche nell'approccio alle partite". Abbiamo staccato la spina per 15 minuti, tra il primo e l'ultimo gol.

Il Milan se ne torna da Roma con 4 gol sul groppone ed un entusiasmo frenato dopo l'eccitazione estiva e le 6 vittorie in altrettante gare fra campionato e preliminari di Coppa Uefa. Bonucci non ha digerito il dribbiling secco al limite dell'area con cui Immobile salta il difensore e si presenta a tu per tu con Donnarumma (poi sbagliando), esponendo il difensore all'ironia dei social; 2. "Gli obiettivi si raggiungono solo in questo modo".

Proprio in vista del match in Europa League, ecco cosa l'allenatore si aspetta: "Mi aspetto una reazione generale, lo dobbiamo a noi stessi, ai tifosi e alla società". Può essere fisiologico. Dopo questa butta sconfitta, abbiamo capito velocemente che il calcio italiano è questo: bisogna imparare anche a soffrire, non sempre a provare a giocare meglio degli avversari. "Potevo farmi capire un po' di più". Non farei un dramma, ma veniamo da una pessima figura. Qualcuno non lo ricorda, ma in Europa League abbiamo già giocato a tre quando c'era Romagnoli. "Voglio vedere atteggiamento e fiducia".