Casa » Sport

Il Cittadella rallenta il Perugia

12 Settembre, 2017, 00:25 | Autore: Ave Pintor
  • Federico Giunti se la prende col campo

Non riesce l'impresa al Perugia di raggiungere il Carpi in testa alla classifica da solo a punteggio pieno.

Passo indietro per la squadra di Giunti, che era reduce dai 9 gol realizzati contro Entella e Pescara. Nel secondo tempo sale in cattedra il Cittadella che trova il meritato pareggio con Salvi, che insacca di testa. Nel finale occasione per Kouame, il sinistro in corsa è respinto con il corpo dal portiere, allo scadere traversa di Bianco. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio. Ha la meglio l'organizzazione di gioco e il cuore dei granata, che giocano un primo tempo sottoritmo di fronte a un Perugia manovriero e capace di segnare due volte: la prima di testa con Di Carmine, fermato però in fuorigioco su cross di Zanon, e la seconda, al 31', con Cerri che raccoglie una respinta di Alfonso su altro colpo di testa di Di Carmine. Il finale di partita è un mix di emozioni, con entrambe le squadre a caccia dei tre punti: a 15' dalla fine ci prova ancora dalla distanza Schenetti, questa volta però ben arginato da Rosati; cinque minuti più tardi Falco impensierisce Alfonso, ma il suo destro termina di poco a lato. Partita ancora aperta con occasioni che fioccano da una parte e dall'altra. Al 72′ Salvi pareggia i conti con un ottimo colpo di testa. Passano due minuti e Kouame, subentrato ad Arrighini, si invola in contropiede verso Rosati, bravo a respingere d'istinto il tiro dell'avversario. Sfuma così la vittoria del Perugia, che deve salutare per ora il primo posto.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Varnier, Camigliano, Caccin; Settembrini, Iori, Pasa (25′ st Siega); Schenetti (35′ st Chiaretti); Arrighini (20′ st Kouame), Litteri. A disp.: Paleari, Benedetti, Iunco, Pezzi, Bartolomei, Pelagatti, Adorni, Bizzotto. All. A disposizione: Santopadre, Nocchi, Casale, Emmanuello, Buonaiuto, Dossena.