Casa » Sport

Milan, sessione di scarico per i calciatori impiegati ieri contro la Lazio

12 Settembre, 2017, 02:36 | Autore: Ave Pintor
  • Milan, Bonucci: così non va, sei davvero un top player?

Alle ore 13 il prefetto ha stabilito che l'incontro si sarebbe disputato ma con un'ora di ritardo (alle 16, quindi) per permettere un afflusso il più possibile regolare di spettatori (ne erano attesi 40 mila) date le condizioni delle strade e dei mezzi pubblici per il temporale. Negli ultimi due mesi abbiamo fatto tanti acquisti, abbiamo ricevuto molti complimenti e questo forse ci ha distratto un po'. "Abbiamo analizzato la gara, abbiamo perso meritatamente e il problema più grande è che per quindici minuti abbiamo staccato completamente la spina". Questa è stata la più grossa mancanza. Può trattarsi di una cosa fisiologica ma nel calcio italiano bisogna sempre soffrire, si deve puntare soprattutto sulla sostanza.

Naturale, dopo una sconfitta per 4 a 1. Conta un po' anche la sostanza. Si può giocare bene o male, si può perdere e non essere ancora del tutto un gruppo unito e compatto visti i pochi allenamenti della rosa al completo come ammesso dallo stesso Montella nell'immediato post partita di Roma, ma allo stesso tempo non si può più 'spegnere' la luce come successo a cavallo tra il primo e il secondo tempo della sfida con la Lazio. Ma l'ultimo è sicuramente quello tattico, perché non credo molto nel modulo. La difesa a tre? Dobbiamo imparare a essere polivalenti, a cambiare anche in corsa. Qualcuno se lo ricorda: abbiamo già giocato a tre in Europa League, quando c'era Romagnoli, l'unico difensore centrale mancino.