Renzi: i nostri ex compagni di viaggio vivono per attaccare il Pd

12 Settembre, 2017, 01:06 | Autore: Menodora Allio
  • Elezioni Sicilia Fava “In campo per vincere”. D’Alema “Il voto un fatto locale? Idiota chi lo pensa

"Chi lo sostiene tradisce quanto avvenuto anche l'ultima volta: "in Sicilia Bersani era alleato con l'Udc e non con Vendola e Orlando ma l'anno dopo Vendola era dentro 'Italia bene comune'" e non l'Udc". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi durante la presentazione del suo libro "Avanti" al giardino Buonamici a Prato.

Info - Il segretario dem, ospite della prima puntata del nuovo programma di Radio Capital, condotto da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto, rispondendo alla domanda sulle divisioni del partito ha ribadito l'intenzione di non creare tensione o litigi con nessuno e ha aggiunto: "A chi ci attacca da sinistra diciamo: 'Siete davvero convinti che il problema di questo Paese sia il Pd?"

"Spero, penso e credo che il governo e le forze parlamentari facciano una scelta all'altezza dei compiti di Bankitalia", ha detto Renzi in merito alla scadenza del mandato di Ignazio Visco al vertice di via Nazionale. Tutti investimenti che però non si è riusciti a comunicare nel modo giusto. "Si possono fare anche autogol ma dico che almeno le cose si sono iniziate a fare, perché quando abbiamo preso in mano l'Italia avevamo uno spread a 500 e rotti punti e il Pil peggiore dal dopoguerra".

"È sui contenuti - ha detto - che si costruisce una prospettiva, questi sono i problemi degli italiani, dei tantissimi italiani che non vedono i benefici della lieve ripresa economica".