Casa » Sport

Barcellona-Juventus, i Convocati di Allegri (Champions League 2017-18)

13 Settembre, 2017, 14:09 | Autore: Ave Pintor
  • Juve, la calma di Allegri pre-Barcellona:

"Dico solo che vederlo giocare è un piacere per tutti".

"Lui e Dybala diventeranno i più forti al mondo, ma credo che anche senza di lui il Barcellona sia insieme al Real Madrid la squadra più forte al mondo: sono loro due le candidate per vincere la Champions".

Sulla formazione: "Non mi invento niente, giocheremo con serenità e incoscienza". È una Juve incerottata quella che si presenta al Camp Nou al cospetto di Messi e compagni, con Chiellini, Mandzukic, Marchisio, Khedira e Howedes rimasti a Torino. Strano vedere il Barcellona con tre giocatori nuovi, la Juve nel tempo ha cambiato molto lavorando sempre bene.

"Dobbiamo giocare con grande lucidità e precisione tecnica - prosegue il tecnico - perché loro verranno a pressarci molto". "La societa' ha aggiunto tanta qualita' e i risultati sono arrivati anche cambiando tanto. Può essere utile sia dall'inizio che all'interno della gara". Più di 9 punti in campionato non potevamo fare, come il Barcellona.

"Non siamo ancora nella condizione fisica ottimale, ma stiamo migliorando - afferma il tecnico livornese - L'obiettivo è passare, la seconda, la terza e la quarta gara saranno determinanti per superare il turno".

SUL RISULTATO DI DOMANI - "Sarebbe bellissimo, ma molto difficile, non subire gol, anche se possiamo farlo". Manca qualche giocatore, ma non c'è nessuna emergenza.

"In questa partita non potevamo giocare all'arma bianca, e paradossalmente abbiamo preso tre gol su tre ripartenze". Ma soprattutto non si deve perdere l'equilibrio, è sbagliato con il Barca cercare di andarli a prendere, non si può giocare all'arma bianca. Il Barcellona ha perso un giocatore importante ma lo ha sostituito con altri giocatori di qualità. "Deulofeu comunque ha le stesse caratteristiche di Neymar, per noi cambia poco".