DIRETTA Champions League, Roma-Atletico Madrid: le ufficiali LIVE 25 12-09

13 Settembre, 2017, 05:40 | Autore: Menodora Allio
  • Diego Pablo Simeone

Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, presenta cosi' la sfida di Champions di domani all'Olimpico contro l'Atletico Madrid. Dopo una prima frazione equilibrata e con diverse palle-gol nitide, nonostante un atteggiamento molto attento in difesa sia della Roma che dell'Atletico, regge lo 0-0 all'Olimpico! Ecco le parole dell'allenatore della Roma in conferenza stampa. I capitolini sono apparsi rinunciatari e poco brillanti, soprattutto nella ripresa, dove hanno abbassato troppo il loro baricentro. "Sarà un po' una battaglia, ma di quelle vere".

Il Cholismo. "La squadra ha una sua identità". Magari è meno estetica ma molto pratica, però raggiungendo sempre l'obiettivo.

Roma. Seconda classificata in campionato nel 2016/17, la Roma partecipa alla fase a gironi per l'11esima volta, la terza in quattro anni. Sappiamo di affrontare una squadra con determinate caratteristiche. Perotti è infaticabile, va su tutti i palloni e tiene la Roma in avanti. Perotti spaventa i colchoneros, se ne beve tre ma cade prima di poter far male. "Per un giocatore la cosa più bella è giocare contro questi grandi avversari". "Moreno? La condizione e' buona, perche' e' rientrato dalla Nazionale dopo aver fatto 90′, adesso sta trovando continuita' negli allenamenti". Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Il rinvio di Sampdoria-Roma. Sicuramente giocandola daremmo una risposta.

L'Atlético sa quello che vuole e può arrivare al risultato in molti modi diversi. Riesce a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria nell'uno contro uno. Senza questo non riusciremo a vincere.

Strootman è un leader e tornerà ad essere un trascinatore. "Ed a noi è mancato il gol". Confido nella qualità e nel carattere dei miei giocatori. "Le scelte? Le tengo per me". Di Francesco cambierà poco o nulla rispetto alla gara con l'Inter (ieri rifinitura sotto lo sguardo di Totti e Monchi). Si gioca su sottili fili di equilibrio.

La Roma non si è fatta schiacciare dalla formazione allenata da Simeone, le ha saputo tenere testa.

Perotti. "Il fatto che abbia giocato in Spagna interessa in maniera relativa". È in ritiro con me da Pinzolo. Una serata no per il bosniaco (dall'89' El Shaarawy sv).