Parlemo: tunisino tenta violenza sessuale su bambina di 11 anni, arrestato

13 Settembre, 2017, 00:26 | Autore: Menodora Allio
  • Atti sessuali su una undicenne arrestato un tunisino

La Polizia di Stato, su disposizione del PM presso il Tribunale di Palermo, ha sottoposto a fermo di Polizia giudiziaria Aidi Mourad, 26enne tunisino senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di atti sessuali con minore. Le indagini sono scattate dopo che i genitori della piccola provenienti dall'Est Europa, hanno denunciato la scomparsa dell'undicenne. La bambina era sparita nei giorni scorsi ed i genitori ne avevano denunciato il fatto: si trovava in casa della nonna, dalla quale era uscita per andare ad incontrare alcuni amici in zona Piazza Rivoluzione.

La bambina è tornata a casa dopo qualche ora, raccontando che il giovane, parcheggiatore abusivo, l'aveva portata tra i vagoni nella stazione di Brancaccio e aveva tentato di abusare di lei. Il fermo è avvenuto dopo un inseguimento sopra i vagoni dei treni.

Il ragazzo, braccato dalla Polizia, ha tentato una fuga surreale sempre nella stessa stazione ferroviaria, saltando da un vagone all'altro ed evitando i fili dell'alta tensione. Dopo i terribili fatti di Rimini e l'arresto, ieri, di uno straniero con permesso "umanitario" responsabile dello stupro di una turista finlandese, le ultime notizie giungono da Palermo, dove un clandestino di origine tunisina è stato fermato per tentata violenza sessuale ai danni di una bambina.