Scomparso legale egiziano della famiglia Regeni. Domani Gentiloni al Copasir

14 Settembre, 2017, 02:32 | Autore: Menodora Allio
  • Ibrahim Metwaly scompare avvocato della famiglia Regeni

L'avvocato egiziano Ibrahim Metwally Hegazy, uno dei componenti dell'associazione che cura la difesa di Giulio Regeni in Egitto, è apparso davanti al magistrato della sicurezza in stato di arresto. Dalle prime informazioni, sembra che l'avvocato sia stato bloccato e sia poi scomparso all'aeroporto del Cairo dove si stava imbarcando su un volo aereo per Ginevra, dove sarebbe dovuto intervenire a un'assemblea delle Nazioni Unite per parlare di diritti umani. "Sono certa che il nostro ambasciatore darà un contributo importante per fare chiarezza su quanto è accaduto a Giulio Regeni". Il premier ha tra l'altro difeso la decisione di mandare al Cairo l'ambasciatore Giampaolo Cantini anche per aiutare l'indagine sul ricercatore italiano ucciso.

Il consulente egiziano della famiglia di Giulio Regeni, Ibhrahim Metwaly, è stato arrestato alcuni giorni fae si trova rinchiuso in carcere - come conferma una Ong - di massima sicurezza. lo stesso che in passato ha ospitato l'ex presidente egiziano Mubarak. Le autorità egiziane - che lo hanno interrogato ieri - lo hanno posto in custodia cautelare con l'accusa di aver diffuso notizie false. "Non sono in discussione la professionalità, l'esperienza e la competenza dell'ambasciatore Cantini".

In una nota il presidente di Amnesty International Antonio Marchesi afferma "ogni 14 del mese, a iniziare dal 14 ottobre, quando saranno trascorsi i primi 30 giorni dal ritorno dell'ambasciatore, chiederemo a governo di far sapere quali 'passi avanti' quella decisione avrà favorito". Su questo non credo ci possa essere realpolitik: bisogna reagire con fermezza.

Consigliato: