Casa » Sport

Milan: via al ribaltone Andrè Silva

16 Settembre, 2017, 14:02 | Autore: Ave Pintor
  • New Milan Brain           schedule15 settembre 2017 12:25    
                                
   trending_up        40.01

Nella trionfale prima uscita della squadra di Montella in Europa League sul terreno dell'Ernst Happel Stadion di Vienna, grazie anche al prezioso contributo di Calhanoglu e Kessiè, Andrè Silva ha messo tre pallini in fondo al sacco, dando ragione a chi - al contrario di Caressa - ha sempre creduto in lui. Gli orobici hanno invece strapazzato gli inglesi dell'Everton con un secco 3-0 con i goal di Masiello, Gomez e Cristante. Il 3-5-2, cambia molte cose e anche i giocatori, Musacchio ha lasciato il posto a Zapata in difesa con Bonucci, mentre a centrocampo come mediana si è visto Calhanoglu, che ha preso il posto a Bonaventura, reduce da diverse settimane di stop e ancora in pachina in questa partita. Un destro di collo pieno, di prima che dritto per dritto si va ad infilare all'incrocio dei pali lontano, dove il portiere dell'Austria Vienna non può davvero nulla.

Non c'era modo migliore per debuttare nella vera Europa League e cancellare l'onta del 4-1 laziale di domenica: con l'1-5 del Prater il Milan s'è rimesso in sesto. E adesso lo sanno anche i tifosi del Milan. Ma sopratutto sono stati gli interpreti a fare la differenza.

Segnato il terzo goal, la squadra di Montella ha frenato un po' il ritmo della gara, tenuto fino a prima molto alto, senza però correre tanti rischi a parte un buon riflesso da parte di Donnarumma e un autogoal sfiorato da Biglia.

Una spanna sopra gli altri Hakan Calhanoglu. Un gol pazzesco, due assist meravigliosi e poi un messaggio chiaro a Montella: "era il mio primo match con il 3-5-2".

Ridurre tutto a un "aveva ragione Silvio" sarebbe quanto mai banale ed inappropriato; le squadre del recente passato non avevano la qualità e la quantità per reggere lo schieramento con le due punte di ruolo, staremo a vedere se questa rosa ce la fa.

In avanti Suso supporterà Kalinic, quest'ultimo al debutto dal primo minuto in campionato, con Andrè Silva che sarà sottoposto ad un turno di riposo dopo la tripletta di ieri.