La Corea del Nord effettua un nuovo lancio intercontinentale

17 Settembre, 2017, 14:15 | Autore: Menodora Allio
  • Kim sfida l'Onu Scellerata provocazione

Le agenzie di stampa hanno battuto poco prima delle sette del mattino ora italiana la notizia dell'ennesimo test missilistico da parte della Corea del Nord.

Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, pone l'attenzione sul fatto che le decisioni prese dal Consiglio di sicurezza dell'Onu sulle sanzioni offrono una "opportunità" per la diplomazia e si è detto disposto a mediare se le parti lo chiederanno. Le consultazioni si svolgeranno nel pomeriggio e saranno a "porte chiuse".E' la seconda volta in da fine agosto che un missile di Pyongyang sorvola l'isola giapponese di Hokkaido, mettendo in allarme il governo di Shinzo Abe.

Un missile, ha chiarito il ministro della Difesa nipponico Itsunori Onodera, lanciato "avendo in mente Guam", territorio statunitense nel mar delle Filippine lontano circa 3.400 chilometri, che il Nord ha minacciato di voler colpire come bersaglio simbolico.

In questo clima molto teso le dichiarazioni rilasciate da Kim Jong-un destano ancora più preoccupazioni: "Il nostro obiettivo finale è di stabilire un equilibrio di forze reali con gli Stati Uniti e di fare in modo che i governanti Usa non osino parlare di opzioni militari per la Repubblica democratica popolare di Corea". "C'è un'opzione militare" per la Corea del Nord ma, aggiunge Mcmaster, non è la "nostra preferita". L'esplosione ha provocato una sisma di magnitudo 6.3.