CCleaner di Avast installava malware, 5 milioni di utenti a rischio

20 Settembre, 2017, 00:24 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Attacco hacker contro CCleaner, installa software indesiderati: “Aggiornatelo subito”

CCleaner è noto come lo "strumento di ottimizzazione e pulizia dei PC più popolare al mondo", Si tratta di una soluzione ritenuta affidabile dagli utenti e uno strumento utile per migliorare le prestazioni di PC e smartphone rimuovendo i file non necessari. Ha una buona reputazione (su Google Play la valutazione degli utenti è 4.4 su 5). Nel novembre 2016 contava 2 miliardi di download con un tasso di crescita di 5 milioni di utenti la settimana. Su Google Play è accreditato di oltre 50 milioni di download.

Piriform, sviluppatore di CCleaner e di proprietà dell'azienda informatica Avast, ha fatto sapere che i suoi server sono stati compromessi tra il 15 agosto - data in cui è stata diffusa la versione v5.33.6162 di CCleaner - e il 12 settembre, data in cui è stato diffuso un nuovo aggiornamento.

L'applicazione, infatti, per circa un mese ha infettato i pc che la scaricavano con una dose di malware. Nelle ultime ore però si è venuto a conoscenza di qualcosa di davvero pericoloso.

Gli specialisti di Cisco sostengono che "gli aggressori hanno potenzialmente accesso al computer dell'utente e ad altri sistemi connessi per rubare dati personali sensibili e credenziali che potrebbero essere utilizzate per l'online banking o altre attività online". "Non abbiamo indicazioni relative all'invio di dati al server", chiarisce la Piriform, spiegando che la minaccia non si sarebbe quindi concretizzata.