Meningite: muore un 14 enne. Profilassi a scuola

28 Settembre, 2017, 21:36 | Autore: Rufina Vignone
  • Meningite 13enne gravissimo ricoverato a Monza profilassi per familiari e compagni

Stando al bollettino medico dell'Ospedale San gerardo di Monza, il 14enne, nonostante le cure, non ha mostrato significativi miglioramenti. Proprio nel pronto soccorso della struttura sanitaria milanese lo studente era giunto all'alba di mercoledì dopo aver accusato un malore. Oggi, però, il suo cuore non ha retto e ha smesso di battere per la grave infiammazione causata dal meningococco di sierogruppo C, il più aggressivo. Il ragazzo, che frequentava la I C era stato ricoverato ieri all'ospedale di Monza per accertamenti e la diagnosi arrivata nel tardo pomeriggio aveva confermato la sepsi da meningococco. Tenuto in vita dall'Ecmo, si è spento pochi minuti fa. "Esprimo il mio cordoglio alla sua famiglia in questo momento di grande dolore" è il commento dell'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.

"Esattamente come abbiamo fatto negli altri casi che si sono verificati all'interno di istituti scolastici - ha continuato Gallera - offriremo la vaccinazione a tappeto per tutti gli studenti dell'istituto coinvolto".

"Purtroppo il ragazzo ricoverato presso l'ospedale San Gerardo di Monza colpito da una setticemia meningococcica non ce l'ha fatta ed è deceduto questo pomeriggio". L'agenzia di tutela della salute Città Metropolitana di Milano (ex Asl) ha già disposto la profilassi antibiotica per tutti i compagni di classe del ragazzo e per i suoi contatti stretti, ossia persone che nei dieci giorni precedenti la comparsa dei sintomi (cioè dal 18 settembre) hanno trascorso con il malato più di quattro ore. "Stiamo valutando il numero degli alunni coinvolti e il possibile programma operativo da seguire".