Temporali al Sud, più sole al Nord e Tirreniche

28 Settembre, 2017, 22:47 | Autore: Menodora Allio
  • Firenze domenica scatta l'allerta gialla per temporali forti					Cronaca	
				23/09/2017				
	
		
	
			
	Codice giallo anche per rischio idrogeologico idraulico

Più soleggiato altrove, specie in Toscana.

La Sardegna nella giornata di martedì, sin dalle prime luci dell'alba, sarà colpita da rovesci e temporali, forti sul comparto centro-settentrionale dell'Isola.

Le regioni, invece, del Centro-Settentrionale saranno protette da un sistema anticiclonico, che assicurerà tempo moderatamente stabile, con fresco alla mattina, in un mese di settembre, che sembra, però, piuttosto autunnale e con una gran voglia già di accendere i riscaldamenti, ma, purtroppo, bisogna ancora resistere.

Le previsioni meteo a Napoli parlano dell'arrivo di una nuova perturbazione in città. Previsto qualche piovasco anche in Salento.

Le temperature non subiranno alcun cambiamento, le massime si aggireranno sempre tra i 23-24 gradi e le minime non scenderanno al di sotto dei 17 gradi. Non mancherà nuvolosità variabile con schiarite solo temporanee anche nel resto d'Italia: le nuvole potranno essere anche consistenti a ridosso dei rilievi alpini e prealpini, con deboli rovesci o temporali sparsi durante le ore centrali della giornata.

Situazione analoga dal punto di vista meteo anche per la giornata di venerdì 29 Settembre con piogge e temporali anche diffusi su Puglia, Basilicata e Calabria, in aumento nel pomeriggio. Sabato 30 settembre anche sul sud Italia inizierà a migliorare con nubi e residue precipitazioni che si concentreranno sui settori ionici, le temperature saliranno leggermente. Venti ancora settentrionali al Centrosud, fino a moderati in Sicilia e sullo Ionio, localmente anche su Sardegna orientale e lungo l'Adriatico. Domenica, secondo il meteo dell'Aeronautica militare, molto nuvoloso o coperto su regioni alpine e prealpine, Liguria, Emilia-Romagna meridionale, regioni tirreniche e ioniche, con rovesci o temporali sparsi, più intensi al mattino al Nord-Ovest.